Parti di ricambio + Assistenza post vendita
5% di sconto
dal secondo prodotto
Pronta Consegna +
Spedizione Gratuita

Trinciasarmenti ed erba a trattore pesante Agrieuro PS 210 spostamento idraulico

Robustezza/Serie
Pesante
Peso
648 Kg
Potenza trattore
da 70 a 80 HP
Larghezza di taglio
210 cm
Spostamento
idraulico
Utensili di serie
Mazze dentate
Controcoltello
doppia fila a pettine
Ramponi posteriori
Doppia cassa
Cofano apribile
Peso mazza
1.8 Kg
Albero cardanico
Paese di produzione
Italia
€ 3.914,82
Iva Inclusa
6 - 8 GG dall'ordine
|
Spedizione Gratuita
ID: s-3541
EAN: 9993089405068
MPN: 3541

Presentazione Prodotto

... probabilmente il trinciaerba-trincialegna più innovativo sul mercato ... abbiamo fatto ogni sforzo per renderlo il migliore ...

Trincisarmenti tipo pesante idoneo per tipologie differenti di lavorazione (erba, potature, paglia, sottobosco, etc...). È provvisto di spostamento laterale idraulico su doppia guida cromata in C45, doppio telaio scatolato con coperchio posteriore apribile per ispezione, 4 cinghie di trasmissione, cuscinetti a rulli a botte orientabili con doppi anelli di tenuta a doppo labbro, slitte laterali regolabili e scatola ingranaggi Comer con prolunga lubrificata.

Spessore lamiera: 8mm (2 da 4mm l'una)

Spessore coperchio: 5mm

DATI TECNICI (in sintesi):

  • Larghezza lavoro effettiva: 210 cm
  • Larghezza di ingombro effettiva (con slitte laterali montate): 224 cm
  • Peso: 648 kg

DOTAZIONI DI SERIE (in sintesi):

  • spostamento laterale idraulico (48 cm)
  • esecuzione a mazze dentate
  • esecuzione con doppio cofano (doppia cassa)
  • esecuzione con doppia fila di controcoltelli
  • serie ramponi posteriori (aste di raccolta)
  • coperchio posteriore apribile
  • rullo di appoggio posteriore
  • slitte laterali di appoggio
  • albero cardanico

Utensili di taglio a martelli dentati

Nr. martelli dentati montati di serie: 16

Esecuzione con innovative mazze dentate di ben 1.8 kg ciascuna.

Trattasi dei martelli più robusti e pesanti sul mercato (le classiche mazze standard con taglio liscio che si trovano sul mercato arrivano max a 1,6 kg).

Queste mazze dentate da noi utilizzate, oltre a risultare notevolmente più robuste e prestanti rispetto alle tradizionali mazze con profilo liscio, consentono di lavorare senza problemi (oltre che ovviamente su erba, paglia ed altro) anche in presenza di corpi solidi, tipo legno e qualche sasso, grazie ai suoi tre robusti "scalpelli" che tendono a "rompere" e trapassare con più facilità. Queste mazze inoltre sono montate su un robusto bullone in acciaio temperato di diametro di ben 20 mm (lunghezza 150 mm) che ne rendono impossibile il trancio in caso di urto (il 90% dei trincia sul mercato hanno mazze con bulloni diametro 16 mm). La larghezza dell'attacco della mazza è di ben 90 mm.

Rotore, supporti mazze rinforzati, cuscinetti laterali

Rotore di elevato spessore. Questo fa sì che sia in grado di resistere a molti anni di lavoro e ad urti accidentali di una certa entità.

Esso inoltre è stato equilibrato elettronicamente.

Supporti sostegno mazze super rinforzati: essi hanno un ancoraggio al rotore saldato di lunghezza di circa 10 cm. Impossibile staccarli accidentalmente nemmeno in caso di forti urti.

Inoltre il rotore è montato su supporti laterali in acciaio dotati di cuscinetti a rulli a botte orientabili di tipo altamente professionale, con doppi anelli di tenuta a doppio labbro.
I cuscinetti a rulli rappresentano in assoluto la tecnologia più professionale ed affidabile nel campo delle trinciatrici.

Telaio a doppia cassa con doppia fila controcoltelli

Esecuzione telaio con doppio cofano (o doppia cassa) di elevato spessore. Queste due sezioni di acciaio sono appoggiate l'una sull'altra, a contatto, rendendo la macchina il doppio più robusta rispetto ai classici trincia con normale telaio standard. Questa trinciatrice riculta così veramente indistruttibile anche nell considizooni avverse. Resistente senza la minima difficoltà in presenza di sassi (non di eccessive dimensioni), di arbusti, sterpaglie e sottobosco con rami di buon diametro

Nr. 02 file di controcoltelli nel sottoscocca. Trattasi senza dubbio della più grande novità mai vista su un trinciatutto. La cosa più straordinaria è la traiettoria dei 3 scalpelli di cui è dotata ogni mazza, entra perfettamente dentro a questi controcoltelli, attrraversandoli. Questo significa che tutto ciò che entra all'interno dell'apparato trinciante di questa macchina, cioè tutto ciò che passa al di sotto di essa, viene letteralmente "POLVERIZZATO". Basti pensare che la mazza attraversa entrambe le file di controcoltelli per oltre 30 volte al secondo! Ha pertanto una capacità di frammentazione ben 3 o 4 volte superiore rispetto ad un tradizionale trincia con mazze liscie e senza queste file di controcoltelli ad intersezione.


Ad occhio il risultato risulta veramente impressionante soprattutto nella macinazione, oltre che dell'erba, dei rami e dei residui di potatura. Su un comune trincia, la mazza, nella sua rotazione, quando colpisce un ramo, tende semplicemente a lanciarlo dietro a grande velocità, sezionandolo al massimo una o due volte in due tronconi minori, in qualche caso lasciandolo addirittura integro. In questa macchina invece, viene obbligato dalle mazze all'interno dei controcoltelli, ed il risultato è che esso viene inevitabilmente sminuzzato molto finemente.

Serie di ramponi posteriori - aste di raccolta

Serie aste di raccolta posteriori di serie (ramponi). Queste sono specifiche per la triturazione di potature o qualsiasi altro residuo di colture. E' uno strumento di fondamentale importanza, se solo pensiamo che non c'è un solo trincia sul mercato davvero in grado di macinare efficacemente le potature, senza lasciare frammenti di medio-grandi dimensioni. Partiamo dal presupposto che qualsiasi trincia viene regolato ad un'altezza di lavoro dal suolo di circa 3/4 cm. Questo fa sì che il trincia tenda a lasciare intatti tutti i rami ed i residui adagiati al terreno, in quanto la mazza spesso non lavora sufficientemente rasoterra da riuscire ad "artigliarli". Da non sottovalutare poi come le ruote del trattore tendono a schiacciare a terra o addirittura a sotterrare questi residui. I ramponi svolgono una vera e propria azione di "rastrellamento", estrando dal terreno e sollevando anche quei residui sotterrati dalle ruote, trascinandoseli dietro. In questo modo, nessun ramo o residuo avrà la possibilità di sfuggire a tale sistema. Ogni mazza passa ad una distanza molto ravvicinata ad singolo rampone. Perciò essa prenderà il ramo sollevato dai ramponi e lo porterà in macinazione. Per poi essere passato, come spiegato sopra, attraverso le file di controcoltelli, risultando di conseguenza completamente triturato. Alla fine del lavoro, sarà davvero difficile trovare ancora qualche residuo di potatura ancora intatto in tutta l'area sottoposta al lavoro di questa trinciatrice!

MONTAGGIO: i ramponi vanno regolati ad un'altezza che gli consenta di lavorare rasoterra, posti in posizione "libera". Essi infatti devono avere la possibilità di oscillare verticalmente, adattandosi così alle eventuali asperità e sconnessioni del terreno, grazie alla loro accentuata inclinazione verso il posteriore.
Qualora il rampone "inciampasse" in qualche ostacolo durante il percorso, per esempio una radice o una grossa pietra affiorante dal terreno, possa retrocedere sollevandosi, evitando così di piegarsi.

Spostamento laterale idraulico ed attacco a 3 punti


Spostamento laterale idraulico comandato tramite pistone. Dotato di due tubi con attacchi rapidi che vanno collegati agli attacchi idraulici presenti sul trattore. Lo spostamento ottenuto è di 48 cm.

Anche in questo caso, il tipo di spostamento è il più solido e robusto che si possa reperire sul mercato. Esso infatti è strutturato su due tubi in acciaio C45 cromato PIENI. Pieni significa che anche in caso di forti urti accidentali questo risulterà assolutamente indeformabile.

Particolare degli attacchi realizzati in posizione molto ravvicinata al corpo macchina, cioè poco sporgenti. Questo permette di avere la trinciatrice in posizione molto ravvicinata al trattore, annullando il rischio di lancio di sassi verso l'operatore ma soprattutto eliminando eventuali problemi di sollevamento della macchina, perchè in questo modo il suo peso viene molto ravvicinato al trattore, gravando così in misura molto minore. Questo consente di attaccare la macchina, nonostante il suo peso elevato, anche su trattori di minori massa e dimensioni.

Trasmissione laterale a cignhie e gruppo riduttore ad ingranaggi

Scatola riduttore ad ingranaggi in bagno d'olio di grandi dimensioni, di produzione originale COMER. L'involucro è realizzato in fusione, gli ingranaggi interni in acciaio temperato. Dotata inoltre di prolunga lubrificata.

Trasmissione laterale a 4 cinghie a sezione grande (la maggioranza delle trinciatrici a trattore sul mercato sono dotate di trasmissione a 3 cinghie)

Carter protezione cinghie laterale con ingombro ottimizzato: solo 10 cm di spessore. E nonostante la trasmissione che annovra ben 4 cinghie a sezione grande. Questo particolare rende questa trinciatrice con l'ingombro in assoluto più ridotto sul mercato, rispetto alla larghezza effettiva di lavoro. Considerando l'ingombro di questo carter e della slitta d'appoggio nel lato opposto che sporge di qualche CM rispetto alla fiancata della macchina, l'ingombro complessivo di questa trinciatrice è di soli 14 cm maggiore rispetto alla larghezza effettiva di taglio!!

Particolare dell'ingrassatore laterale lato trasmissione, posto in posizione agevolata, accessibile tramite l'apposita finestrella dedicata

Particolare della staffa di registro del tiraggio delle cinghie

Grazie alle cinghie dentate si rileva un miglioramento nella dissipazione del calore permettendo una maggiore e migliore trasmissione del moto rotatorio.

Coperchio posteriore apribile

Questa trinciatrice a trattore è dotata di serie di coperchio apribile posteriore montato su 4 robuste cerrniere. L'apertura è semplice, attuabile rimuovendo due semplici bulloni. Dotato anche di maniglia di sollevamento. Estremamente comodo per le operazioni di manutenzione interna, pulizia, sostituzione utensili, etc...

Accessori Stabilizzazione - rullo posteriore e slitte laterali

Rullo posteriore di appoggio regolabile in altezza di eccezionale diametro: ben 190 mm. Senza dubbio la dimensione più grande della sua categoria.

Particolare del grosso cuscinetto con piastra in ghisa di fissaggio del rullo

Particolare della staffa laterale in acciaio di sostegno del rullo, con fori per la registrazione in altezza

Particolare del supporto raschiarullo di tipo professionale e registrabile in altezza attraverso le apposite viti di regolazione

Slitte laterali di appoggio di serie

Speciale disegno della sagoma laterale ed altri particolari

Speciale disegno della sagoma laterale, che grazie alla rientranza permette di schivare fusti od ostacoli in caso di contatto evitando di causare danni alla trinciatrice o al trattore.

Da notare come anche la slitta di appoggio adiacente sia disegnata come parte integrante e prosecuzione di questa sagomatura, senza alcun corpo sporgente (nemmeno un bullone) che possa rappresentare un punto di inciampo

Robusta serie bandelle anteriori di protezione realizzate in acciaio sagomato

Piedino di appoggio

Caratteristiche generali
Modello:
PS 210
Potenza trattore:
da 70 a 80 HP
Robustezza/Serie:
Pesante
Spostamento:
idraulico
Spostam. Idraulico:
Attacco a tre punti fisso:
no
Spostamento manuale:
no
Spostamento idraulico:
Reversibilità attacco a 3 punti:
no
Paese di produzione:
Italia
Dati tecnici trasmissione
Dispositivo ruota libera integrato:
Dati tecnici apparato di taglio
Larghezza di taglio:
210 cm
Ø triturabile legno:
fino a 80 mm
Numero lame:
16
Utensili di serie:
Mazze dentate
Peso mazza:
1.8 Kg
Mazze dentate:
Diametro bullone lame:
20 mm
Larghezza di taglio:
210 cm
Equipaggiamento
Cesto di raccolta:
no
Doppia cassa:
Controcoltello:
doppia fila a pettine
Cinghie trasmissione laterale:
4
Pistone idraulico spostamento:
si
Cofano apribile:
Ramponi posteriori:
Rullo posteriore di appoggio:
si
Dotazioni/omaggi/accessori
Slitte laterali:
Cardano incluso:
si
Albero cardanico:
Manuale di istruzioni:
Dimensioni
Peso netto:
648 Kg
Confezione:
Su bancale
Dimensioni imballo/i originale cm (Lu x La x Alt) :
223x120x95 cm
Consegna con scarico con pedana idraulica:
Tempi di montaggio:
Montato

In Dotazione

  • slitte laterali di appoggio
  • albero cardanico