Hills with trees
Cutting weed
Parti di ricambio + Assistenza post vendita
5% di sconto
dal secondo prodotto
Reso gratuito 30 giorni
HOME Taglio e manutenzione del prato Tagliabordi - Bordatori

Tagliabordi | Bordatori | Trimmer

Per rifinire e curare i bordi e gli angoli del tuo giardino scegli il tuo Tagliabordi per Prato tra una selezione di 123 prodotti. AgriEuro: il tuo punto di riferimento sulle macchine per l'agricoltura, il giardinaggio e l'outdoor.

filtri
Nessun filtro selezionato

I migliori tagliabordi in offerta

Le migliori offerte per Tagliabordi - Bordatori elettrici e a batteria

I tagliabordi per prati o bordatori sono strumenti essenziali per chi desidera mantenere il proprio giardino curato e ordinato. Questi attrezzi sono progettati per rifinire i bordi del prato, tagliare l'erba in aree difficili da raggiungere e mantenere puliti gli spazi attorno a siepi, alberi e aiuole. Sul mercato esistono diverse tipologie di tagliabordi, ciascuna con caratteristiche specifiche che la rendono adatta a determinate esigenze. Ecco un elenco delle principali categorie di tagliabordi disponibili:

  • Tagliabordi elettrici (230V): Perfetti per giardini di piccole e medie dimensioni, necessitano di essere collegati a una presa di corrente. Offrono potenza continua e sono leggeri e facili da usare.
  • Tagliabordi a batteria: Offrono maggiore libertà di movimento grazie alla mancanza di cavi. Sono ideali per giardini di medie dimensioni dove la libertà di movimento è essenziale.
  • Bordatori elettrici (230V): Simili ai tagliabordi elettrici ma con funzionalità aggiuntive per delimitare il perimetro di lavoro dei robot rasaerba.
  • Bordatori a batteria: Offrono la stessa libertà di movimento dei tagliabordi a batteria ma con funzionalità extra per la delimitazione del perimetro e rifinitura in altezza.

Scegliere il taglia bordi giusto può fare la differenza tra un giardino ordinato e uno trascurato, facilitando le operazioni di taglio e rifinitura nelle aree più difficili da raggiungere.

Tagliabordi: cosa sono e a cosa servono

I taglia bordi da giardino sono progettati per rifinire i bordi del prato, tagliare l'erba in aree difficili da raggiungere e mantenere puliti gli spazi attorno a siepi, alberi e aiuole. Questi attrezzi sono particolarmente utili per le operazioni di precisione dove i tagliaerba tradizionali non possono arrivare. Il tagliabordi utilizza una testina rotante con filo o lame per tagliare l'erba, offrendo un taglio netto e preciso.

I tagliabordi si distinguono in due principali categorie in base alla loro alimentazione: elettrici e a batteria.

  • I tagliabordi elettrici, alimentati da una presa di corrente, garantiscono potenza continua e sono ideali per giardini di piccole e medie dimensioni. Questi modelli sono leggeri e facili da manovrare, riducendo l'affaticamento dell'operatore. Tuttavia, la loro mobilità è limitata dalla lunghezza del cavo di alimentazione.
  • I tagliabordi a batteria, invece, offrono maggiore libertà di movimento grazie all'assenza di cavi. Alimentati da batterie ricaricabili, questi modelli sono perfetti per giardini di medie dimensioni e per aree dove l'accesso a una presa di corrente è limitato. La durata della batteria e la potenza variano a seconda del modello e della capacità della batteria stessa, ma in generale offrono un'autonomia sufficiente per la maggior parte delle operazioni di rifinitura.

Vantaggi dei taglia bordi

Rispetto ad altri strumenti da giardinaggio come i decespugliatori, i tagliabordi sono progettati per offrire precisione e maneggevolezza nelle operazioni di rifinitura. Ecco i principali vantaggi dei taglia bordi:

  • Precisione: I bordatori per giardino sono ideali per rifinire con precisione i bordi del prato e le aree difficili da raggiungere. La testina rotante consente un taglio netto e preciso, mantenendo il giardino in ordine.
  • Leggerezza e maneggevolezza: I modelli elettrici e a batteria sono leggeri e facili da manovrare, riducendo l'affaticamento dell'operatore durante l'uso. Questo li rende accessibili anche agli utenti meno esperti.
  • Bassa manutenzione: Rispetto ai decespugliatori a scoppio, i tagliabordi richiedono meno manutenzione. I modelli elettrici e a batteria non necessitano di controlli frequenti del motore, riducendo il tempo e i costi di manutenzione.
  • Ecologici: I tagliabordi elettrici e a batteria non emettono gas di scarico, contribuendo alla riduzione dell'inquinamento ambientale. Questo li rende una scelta ecologica per la cura del giardino.
  • Minor rumorosità: Il fatto di essere alimentati elettricamente o a batteria li rende anche molto silenziosi rispetto ai classici strumenti da giardinaggio che sfruttano il motore a scoppio.
  • Versatilità: I tagliabordi possono essere utilizzati per diverse operazioni di rifinitura, dalla bordatura del prato alla pulizia attorno agli alberi e alle aiuole.

Qual è la differenza tra decespugliatori e tagliabordi?

Prima di approfondire le caratteristiche speciali dei bordatori, è importante chiarire le differenze fondamentali tra decespugliatori e tagliabordii. Sebbene questi strumenti possano sembrare simili, hanno usi e caratteristiche distinti.

Decespugliatori

  • Motore: I decespugliatori sono generalmente dotati di un potente motore a scoppio. Questo li rende ideali per lavori intensivi e prolungati dove è richiesta maggiore potenza.
  • Utilizzo: Sono progettati per tagliare erba alta, sterpaglie e piccoli arbusti. Sono adatti per lavori in grandi giardini, terreni agricoli e aree con vegetazione densa.
  • Autonomia: Grazie al motore a scoppio, i decespugliatori non sono vincolati a cavi elettrici o alla durata delle batterie, offrendo un'autonomia di lavoro quasi illimitata fintanto che c'è carburante.
  • Manutenzione: Richiedono una manutenzione regolare che include il controllo e la sostituzione dell'olio motore, delle candele e del filtro dell'aria.

Tagliabordi elettrici o a batteria

  • Motore: I tagliabordi sono generalmente meno potenti dei decespugliatori. Possono essere alimentati elettricamente (230V) o a batteria. Sono progettati per lavori di rifinitura leggeri.
  • Utilizzo: Sono ideali per rifinire i bordi del prato, tagliare l'erba attorno a ostacoli come alberi e aiuole e pulire aree difficili da raggiungere con un tagliaerba. Sono perfetti per giardini di piccole e medie dimensioni.
  • Autonomia: I modelli elettrici offrono potenza continua fintanto che sono collegati alla presa di corrente. I modelli a batteria offrono maggiore libertà di movimento ma la loro autonomia dipende dalla capacità della batteria.
  • Manutenzione: Richiedono meno manutenzione rispetto ai decespugliatori. I modelli elettrici e a batteria necessitano solo della pulizia periodica e del controllo delle parti mobili.

Tipologie di tagliabordi

Sul mercato esistono diverse tipologie di taglia bordi da giardino, ognuna con caratteristiche specifiche che le rendono adatte a determinate esigenze di giardinaggio. Ecco una panoramica delle principali tipologie di bordatori disponibili:

  • Tagliabordi elettrici (230V): Questi modelli sono alimentati dalla rete elettrica tramite un cavo. Offrono una potenza continua e costante, ideale per lavori di rifinitura su giardini di piccole e medie dimensioni. La loro principale limitazione è la lunghezza del cavo che ne riduce la mobilità.
  • Tagliabordi a batteria: Alimentati da batterie ricaricabili, questi tagliabordi offrono maggiore libertà di movimento non essendo vincolati da un cavo. Sono perfetti per giardini di medie dimensioni e per aree dove l'accesso a una presa elettrica è limitato. Le batterie moderne garantiscono una buona autonomia, ma la durata varia a seconda del modello.
  • Bordatori elettrici (230V): Simili ai tagliabordi elettrici, i bordatori elettrici offrono funzionalità aggiuntive per delimitare il perimetro di lavoro dei robot rasaerba. Sono ideali per chi utilizza robot rasaerba e necessita di strumenti precisi per la delimitazione del prato.
  • Bordatori a batteria: Questi modelli combinano la libertà di movimento dei tagliabordi a batteria con le funzionalità dei bordatori elettrici. Sono ideali per rifinire in altezza l'erba spontanea cresciuta nei punti meno curati e per delimitare il perimetro dei robot rasaerba.

Caratteristiche tecniche principali dei taglia bordi per giardini

Di seguito abbiamo elencato le principali caratteristiche tecniche dei tagliabordi insieme a una descrizione approfondita di ciascuna:

Alimentazione

I taglia bordi possono essere alimentati in due modi principali:

  • Elettrica (230V): Questi modelli devono essere collegati a una presa di corrente. Offrono potenza continua e costante, rendendoli ideali per lavori di rifinitura su giardini di piccole e medie dimensioni.
  • Batteria: Questi modelli utilizzano batterie ricaricabili, offrendo maggiore libertà di movimento. La durata della batteria varia in base al voltaggio (V) e all'amperaggio (Ah). Un voltaggio più alto indica maggiore potenza, mentre un amperaggio più alto indica maggiore autonomia. Per esempio, un tagliabordi con una batteria da 18V e 5Ah ha una potenza di 90W (W = V x Ah).

Peso

Il peso dei bordatori è un fattore cruciale per la maneggevolezza e la comodità d'uso. I modelli più pesanti possono arrivare a un massimo di 7 kg, ma la maggior parte dei tagliabordi è progettata per essere leggera e facile da usare, con un peso generalmente inferiore.

Potenza e Autonomia

La potenza dei tagliabordi elettrici varia da 250W nei modelli di fascia più bassa, a circa 500W nei modelli di fascia media, fino a 900W nei modelli di fascia alta. Precisiamo comunque che i taglia bordi a batteria dipendono dal voltaggio e dall'amperaggio della batteria, che determinano sia la potenza che l'autonomia della macchina.

Impugnature

I tagliabordi possono avere impugnature singole o doppie:

  • Impugnatura singola: Comune nei modelli più leggeri e adatti per lavori di breve durata.
  • Impugnatura doppia: Offre maggiore controllo e comfort durante l'uso prolungato, riducendo l'affaticamento della schiena.

Testine

Le testine dei bordatori possono avere due posizioni principali:

  • Posizione orizzontale: Utilizzata per lo sfalcio dell'erba.
  • Posizione verticale: Utilizzata per il taglio di bordatura.

Le testine possono essere a filo (un filo di nylon che ruota rapidamente per tagliare l'erba) o con lame di plastica dura che offrono un taglio più netto. Inoltre, le testine di taglio possono essere:

  • A filo: Utilizzano un filo di nylon che ruota rapidamente per tagliare l'erba. Sono ideali per la rifinitura e sono facili da sostituire.
  • Con lame di plastica dura: Offrono un taglio più netto e preciso. Sono ideali per erba più spessa e piccoli arbusti.

Caratteristiche speciali dei bordatori

I tagliabordi moderni offrono una serie di caratteristiche speciali che migliorano l'esperienza d'uso e l'efficienza operativa. Alcune di queste caratteristiche sono comuni e particolarmente apprezzate dagli utenti. Ecco un elenco delle principali caratteristiche speciali dei tagliabordi:

Aste rigide

  • Aste dritte: Offrono maggiore precisione nei tagli e sono ideali per rifinire bordi e angoli stretti. Sono più comuni nei modelli professionali.
  • Aste curve: Migliorano la maneggevolezza e il comfort d'uso, soprattutto per sessioni di lavoro prolungate. Sono spesso preferite per l'uso domestico.

Diametro delle aste

  • 23-25 mm: Adatte per utilizzo domestico. Offrono leggerezza e facilità d'uso.
  • 26-28 mm: Indicate per un utilizzo più frequente ma non intensivo. Sono un buon compromesso tra leggerezza e robustezza.
  • Oltre 28 mm: Ideali per utilizzi più impegnativi. Offrono maggiore resistenza e stabilità, rendendole adatte anche per lavori semi-professionali.

Accessori in dotazione

  • Base per tagliaerba: Composta da 4 ruote e un piatto di taglio con filo, trasforma il tagliabordi in un piccolo tagliaerba, aumentando la sua versatilità.
  • Protezioni: Schermi protettivi e guardie che migliorano la sicurezza durante l'uso, proteggendo l'operatore da detriti e frammenti.

Utilizzo dei tagliabordi da giardino: professionale e domestico?

Ogni tipologia di utilizzo richiede specifiche caratteristiche tecniche e funzionalità che possono fare la differenza in termini di efficienza e praticità. Abbiamo raccolto le principali che devi tenere in considerazione se devi acquistare dei tagliabordi professionali o per uso domestico.

Utilizzo dei tagliabordi professionali per la manutenzione del prato

  • Potenza e durata: Per un uso professionale è essenziale optare per tagliabordi con motori potenti, capaci di affrontare sessioni di lavoro prolungate senza surriscaldarsi. I modelli elettrici con potenza superiore a 500W o i modelli a batteria con voltaggi elevati (oltre 36V) sono indicati.
  • Robustezza e materiali: I tagliabordi professionali devono essere costruiti con materiali resistenti come aste in alluminio o acciaio, che garantiscono durabilità nel tempo. Le testine di taglio con lame di plastica dura sono preferibili per la loro capacità di tagliare erba spessa e piccoli arbusti.
  • Impugnature e comfort: I professionisti beneficiano di impugnature doppie che offrono maggiore controllo e riducono l'affaticamento durante l'uso prolungato. Ergonomia e comfort sono cruciali per evitare lesioni e aumentare la produttività.

Utilizzo domestico o hobbistico dei bordatori

  • Facilità d'uso: Per l'uso domestico, la semplicità è essenziale. I modelli a batteria leggeri e maneggevoli sono ideali per i lavori di rifinitura del giardino. La leggerezza e la facilità di manovra rendono questi tagliabordi accessibili anche agli utenti meno esperti.
  • Autonomia sufficiente: I tagliabordi a batteria con una buona autonomia (circa 2-3 Ah) sono perfetti per giardini di medie dimensioni. Questo permette di completare le operazioni di taglio senza interruzioni frequenti per la ricarica.
  • Sicurezza e protezione: Le protezioni per le mani e gli schermi di sicurezza sono fondamentali per l'uso domestico, riducendo il rischio di incidenti durante l'uso. Inoltre, i modelli con testine a filo sono facili da sostituire e mantenere.

Guida all'acquisto dei taglia bordi da giardino

Ecco alcuni consigli che possono tornarti utili nel momento in cui dovrai acquistare un bordatore per prati.

  • Identificare l'uso previsto: Se hai bisogno di un tagliabordi per uso professionale, cerca modelli con alta potenza e durata, preferibilmente con impugnature doppie per un maggiore controllo e comfort. Per l'uso domestico, opta per modelli leggeri e facili da manovrare, con potenza sufficiente per rifinire il giardino senza essere eccessivamente complicati.
  • Valuta le dimensioni del giardino: Se hai un giardino grande, preferisci i modelli a batteria o con cavo lungo per essere sicuro di poter raggiungere tutti gli angoli del prato.
  • Considerare l'alimentazione: Quella elettrica (230V) è ideale per giardini di piccole e medie dimensioni, offre potenza continua e costante ma è limitato dalla lunghezza del cavo. Quella a batteria offre maggiore libertà di movimento, ideale per giardini di medie dimensioni. Considera l'autonomia della batteria, che dovrebbe essere sufficiente per completare il lavoro senza frequenti ricariche. I modelli con batterie intercambiabili sono particolarmente pratici.
  • Valutare la potenza e l'autonomia: I modelli elettrici hanno una potenza variabile da 250W a 900W. Scegli in base alla densità dell'erba e alla frequenza d'uso. Per quelli a batteria è necessario valutare il voltaggio e l'amperaggio. Un buon compromesso per uso domestico è una batteria da 18V con almeno 2-3 Ah di autonomia.
  • Peso e maneggevolezza: I modelli più leggeri sono preferibili per l'uso domestico, mentre quelli più robusti possono arrivare a pesare 7 kg e sono adatti per utilizzi più impegnativi.
  • Impugnature: Quella Singola è adatta per lavori di breve durata e per modelli leggeri. Quella doppia invece è consigliata per lavori prolungati e per modelli professionali, riduce l'affaticamento della schiena.
  • Testine di taglio:
    • Filo: Facili da sostituire e ideali per la rifinitura.
    • Lame di plastica dura: Offrono un taglio più netto e preciso, adatte per erba più spessa e piccoli arbusti.
  • Accessori e funzionalità aggiuntive:
    • Basi per tagliaerba: Trasformano il tagliabordi in un piccolo tagliaerba, aumentando la versatilità.
    • Protezioni: Schermi di sicurezza e guardie per proteggere l'operatore.

I migliori marchi di tagliabordi o bordatori per giardini

Scegliere un taglia bordi di un marchio affidabile è essenziale per garantire qualità e durata. Ecco una panoramica dei migliori marchi di tagliabordi disponibili su AgriEuro.com, ognuno con le proprie caratteristiche distintive e punti di forza:

  • Bosch: Innovazione e qualità sono i pilastri di Bosch, noto per la tecnologia avanzata e l'alta qualità dei suoi prodotti. I tagliabordi Bosch offrono potenza e precisione, ideali sia per uso domestico che professionale. Sono leggeri, facili da usare e dotati di batterie al litio che garantiscono lunga autonomia.
  • Einhell: Einhell offre una gamma completa di tagliabordi con un ottimo rapporto qualità-prezzo. I suoi prodotti sono versatili e convenienti, progettati per essere facili da usare e dotati di accessori pratici. I modelli a batteria Einhell sono particolarmente apprezzati per la loro autonomia e potenza.
  • Ryobi: Ryobi è sinonimo di innovazione e tecnologia, con tagliabordi che offrono prestazioni elevate. Ideali per un uso intensivo, i prodotti Ryobi si distinguono per la loro robustezza e durata. Il sistema di batterie intercambiabili "One+" permette di utilizzare la stessa batteria per diversi attrezzi, risparmiando tempo e denaro.
  • Black & Decker: Affidabilità e robustezza caratterizzano i tagliabordi Black & Decker, progettati per durare nel tempo. Questi prodotti offrono potenza elevata e facilità di manutenzione, con una vasta gamma di modelli per soddisfare ogni esigenza. I modelli a batteria sono apprezzati per la loro leggerezza e autonomia.
  • Greenworks: Greenworks è specializzata in attrezzi da giardino eco-friendly alimentati a batteria. I tagliabordi Greenworks sono perfetti per chi cerca un'alternativa ecologica ai modelli tradizionali, con zero emissioni e silenziosità. Offrono ottima autonomia e prestazioni paragonabili ai modelli elettrici.
  • Gardena: Gardena è un marchio leader nel settore del giardinaggio, noto per la qualità e l'affidabilità dei suoi prodotti. I tagliabordi Gardena sono ergonomici e facili da usare, con una vasta gamma di accessori per ogni necessità. Sono ideali per chi cerca precisione e comfort nelle operazioni di giardinaggio.
  • Stiga: Prestazioni e durata sono i punti di forza dei tagliabordi Stiga, ideali per lavori di rifinitura impegnativi. Questi attrezzi offrono potenza elevata e costruzione solida, garantendo una lunga durata nel tempo. I modelli a batteria Stiga combinano ottime prestazioni con una lunga autonomia.

Perché acquistare un tagliabordi su AgriEuro.com?

Acquistare un tagliabordi su AgriEuro.com offre numerosi vantaggi che assicurano una soddisfacente esperienza di acquisto e un utilizzo ottimale del prodotto. Ecco perché scegliere AgriEuro.com per il tuo prossimo tagliabordi è una decisione intelligente:

  • Spedizione veloce e gratuita: Tutti i prodotti vengono spediti rapidamente e senza costi aggiuntivi, garantendo che il tuo tagliabordi arrivi in tempi brevi e senza sorprese sul prezzo finale.
  • Pezzi di ricambio sempre disponibili: AgriEuro.com offre la possibilità di ordinare pezzi di ricambio per mantenere il tuo tagliabordi sempre in perfette condizioni. La disponibilità di ricambi garantisce una maggiore longevità del prodotto.
  • Assistenza post-vendita attenta e personalizzata: Il servizio clienti di AgriEuro.com è pronto a rispondere a qualsiasi domanda e a fornire supporto tecnico. L'assistenza personalizzata assicura che ogni cliente riceva l'aiuto necessario per utilizzare al meglio il proprio tagliabordi.

Scopri ora la nostra selezione di tagliabordi e approfitta delle offerte speciali su AgriEuro.com per mantenere il tuo giardino sempre perfetto!

FAQ sui tagliabordi – bordatori

1. Cos'è un tagliabordi e a cosa serve?

Un tagliabordi è uno strumento da giardino progettato per rifinire e mantenere i bordi del prato e delle aiuole. Viene utilizzato per tagliare l'erba e le erbacce in aree difficili da raggiungere con un tosaerba tradizionale, come lungo i bordi dei marciapiedi, intorno agli alberi, sotto i cespugli e vicino alle recinzioni.

Solitamente viene usato per operazioni di:

  • Rifinitura: Permette di ottenere un bordo perfettamente definito lungo vialetti, marciapiedi e aiuole.
  • Rimozione delle erbacce: Efficace nel taglio delle erbacce in aree difficili da raggiungere con altri strumenti.
  • Taglio in spazi stretti: Ideale per lavorare in spazi limitati dove un tosaerba non può arrivare.

Può essere elettrico o a batteria. I motori elettrici sono più leggeri e richiedono meno manutenzione, mentre i modelli a batteria offrono maggiore libertà di movimento. Il motore trasmette la sua potenza alla testina di taglio, che può essere equipaggiata con filo di nylon o lame di plastica dura. Ruotando rapidamente, riesce a tagliare l'erba. Alcuni modelli includono testine intercambiabili per diverse esigenze di taglio.

2. Che differenza c'è tra un decespugliatore e un tagliabordi elettrico?

La principale differenza tra un decespugliatore e un tagliabordi elettrico risiede nel loro utilizzo specifico, nella struttura e nelle prestazioni. Entrambi sono strumenti utili per la manutenzione del giardino, ma sono progettati per scopi diversi e presentano caratteristiche distinte.

Decespugliatore

  • Utilizzo: Ideale per lavori pesanti come la rimozione di erbacce spesse, arbusti piccoli, cespugli e anche erba alta in aree ampie e non coltivate. Viene utilizzato anche in terreni accidentati o incolti.
  • Motore: Disponibile sia con motore a scoppio che elettrico. I modelli a scoppio sono più potenti e adatti a lavori intensivi, mentre quelli elettrici offrono una manutenzione più semplice.
  • Testina di taglio: Può essere equipaggiata con lame metalliche o fili di nylon robusti. Le lame sono adatte per vegetazione più densa e resistente.
  • Struttura: Generalmente più robusto e pesante. L'asta è spesso più lunga e può essere dotata di un sistema anti-vibrazione per un maggiore comfort durante l'uso prolungato.
  • Impugnatura: Spesso dotato di impugnature a manubrio per un maggiore controllo e stabilità.

Tagliabordi elettrico

  • Utilizzo: Progettato principalmente per rifinire i bordi del prato, attorno a marciapiedi, aiuole, alberi e altre aree difficili da raggiungere con un tosaerba. Ideale per lavori di rifinitura e per giardini di piccole e medie dimensioni.
  • Motore: Alimentato tramite cavo elettrico o batteria. I modelli a batteria offrono maggiore libertà di movimento e sono più leggeri.
  • Testina di taglio: Equipaggiata con filo di nylon, ideale per tagliare l'erba e le piccole erbacce. La testina può essere regolabile o inclinabile per facilitare l'accesso ai bordi.
  • Struttura: Più leggero e maneggevole rispetto al decespugliatore. L'asta è spesso telescopica per adattarsi all'altezza dell'utente e facilitare lo stoccaggio.
  • Impugnatura: Ergonomica e regolabile, progettata per un uso confortevole e facile.

Vantaggi e limitazioni:

  • Decespugliatore: Maggiore potenza e versatilità, adatto a lavori pesanti. Tuttavia, può essere più rumoroso, pesante e richiedere una manutenzione maggiore, specialmente i modelli a scoppio.
  • Tagliabordi elettrico: Più leggero, silenzioso e facile da maneggiare. Ideale per lavori di rifinitura e giardini di dimensioni ridotte. Meno adatto per vegetazione densa e resistente.

3. Come scegliere un taglia bordi a batteria?

Scegliere un tagliabordi a batteria richiede una valutazione attenta di vari fattori per assicurarsi che l'attrezzo soddisfi le proprie esigenze di giardinaggio. Ecco i principali criteri da considerare:

  • Capacità della batteria: I tagliabordi a batteria sono disponibili in diverse potenze, solitamente tra 18V e 36V. Un voltaggio più alto offre maggiore potenza, adatta a erba più densa e a lavori prolungati. L’Amperaggio (Ah) indica la capacità della batteria. Una batteria con un valore più alto (es. 4 Ah) garantisce una maggiore durata di utilizzo prima di dover essere ricaricata.
  • Tipo di batteria: Le batterie agli ioni di litio sono leggere, si ricaricano velocemente, hanno una lunga durata e non soffrono dell’effetto memoria. Sono attualmente la scelta migliore per i tagliabordi a batteria.
  • Durata della batteria: La durata operativa di una batteria varia tra 30 minuti e un'ora a seconda della capacità (Ah) e dell'intensità del lavoro. Per giardini più grandi potrebbe essere utile avere una batteria di riserva per garantire una continuità operativa senza interruzioni per la ricarica.
  • Peso e maneggevolezza: Un tagliabordi più leggero riduce l'affaticamento durante l'uso. Controlla il peso totale del dispositivo inclusa la batteria. I modelli più leggeri sono solitamente preferibili per lavori di precisione e rifinitura.
  • Larghezza di taglio: La larghezza di taglio determina l'area coperta in un singolo passaggio. Una larghezza maggiore (es. 30 cm) è utile per coprire più rapidamente aree ampie, mentre una larghezza minore offre maggiore precisione per rifinire bordi e angoli stretti.
  • Caratteristiche aggiuntive: Come la testina di taglio regolabile, che consente di adattare l’angolo di taglio per accedere a zone difficili, oppure il sistema di avanzamento del filo automatico per una maggiore comodità, oppure semiautomatico o manuale, o ancora un’impugnatura regolabile per un maggior comfort durante l’utilizzo.

4. Qual è la potenza ideale per un taglia bordi elettrico?

La potenza di un tagliabordi elettrico si misura in watt (W) per i modelli a filo e in volt (V) per quelli a batteria.

Tagliabordi elettrici a filo (230V)

  • Potenza da 300 a 500W: Adatti per piccoli giardini e per lavori di rifinitura leggeri. Sono sufficienti per tagliare l'erba lungo i bordi del prato e intorno alle aiuole.
  • Potenza da 500 a 700W: Questi modelli offrono un compromesso tra potenza e maneggevolezza. Sono indicati per giardini di medie dimensioni e possono affrontare erba più spessa e erbacce più robuste.
  • Potenza superiore a 700W: Ideali per giardini di grandi dimensioni e per lavori più intensivi. Offrono la potenza necessaria per tagliare erba alta e densa, nonché piccoli arbusti.

Tagliabordi a batteria

  • Voltaggio da 18V a 20V: Questi modelli sono adatti per giardini di piccole e medie dimensioni. Offrono una buona autonomia e sono sufficientemente potenti per la maggior parte delle attività di rifinitura. Sono leggeri e facili da maneggiare, ideali per lavori di precisione.
  • Voltaggio da 36V a 40V: Offrono maggiore potenza e durata della batteria, adatti per giardini di medie e grandi dimensioni. Possono affrontare erba più spessa e aree più estese senza necessità di ricariche frequenti.

È necessario anche fare alcune considerazioni in merito all’autonomia della batteria. La capacità della batteria (misurata in ampere-ora, Ah) influisce sulla durata di utilizzo. Una batteria con maggiore capacità (es. 4 Ah) consente di lavorare più a lungo senza interruzioni.

5. Quali sono i vantaggi di un tagliabordi a batteria rispetto a uno elettrico?

I tagliabordi a batteria offrono diversi vantaggi rispetto ai modelli elettrici tradizionali con cavo, rendendoli una scelta sempre più popolare tra i giardinieri domestici e i professionisti. Ecco i principali vantaggi:

  • Libertà di movimento: I tagliabordi a batteria non necessitano di essere collegati a una presa elettrica. Questo consente di muoversi liberamente nel giardino senza doversi preoccupare di allunghe elettriche o del rischio di tranciare il cavo. Sono quindi ideali per lavorare in giardini con molti ostacoli come alberi, cespugli e aiuole dove un cavo potrebbe intralciare il lavoro.
  • Facilità di utilizzo: Le batterie agli ioni di litio possono essere ricaricate in qualsiasi momento e non soffrono dell’effetto memoria. Ciò significa che possono essere utilizzate anche per brevi sessioni di lavoro senza dover attendere una ricarica completa.
  • Semplicità di manutenzione: I tagliabordi a batteria richiedono meno manutenzione rispetto ai modelli a scoppio e non hanno componenti come candele o filtri da sostituire.
  • Leggerezza e maneggevolezza: I tagliabordi a batteria sono generalmente più leggeri rispetto ai modelli elettrici con cavo. Questo li rende più facili da maneggiare e riduce l'affaticamento dell'utente durante l'uso prolungato. Inoltre, sono progettati con impugnature regolabili e aste telescopiche per migliorare il comfort e adattarsi all'altezza dell'utente.
  • Zero emissioni ed inquinamento acustico: I tagliabordi a batteria non producono emissioni di gas, rendendoli una scelta ecologica e sicura per l'ambiente e la salute dell'operatore. Inoltre, sono generalmente più silenziosi rispetto ai modelli a scoppio, riducendo l'inquinamento acustico e rendendo l'uso più piacevole per l'utente e i vicini.
  • Efficienza energetica: Le batterie agli ioni di litio sono efficienti e offrono una lunga durata operativa per ogni ciclo di carica. I caricabatterie moderni sono progettati per ridurre il consumo energetico durante la ricarica.
  • Versatilità: I modelli a batteria di ultima generazione offrono potenze paragonabili a quelle dei modelli elettrici con cavo, rendendoli adatti per la maggior parte delle esigenze di manutenzione del prato. Inoltre, molti tagliabordi a batteria offrono funzionalità aggiuntive come testine regolabili per lavori di rifinitura e sfalciatura. Alcuni modelli includono accessori come ruote di supporto per migliorare la stabilità durante l'uso.

6. Quanto dura la batteria di un tagliabordi?

Ecco i principali elementi che influenzano la durata della batteria e le stime generali:

  • Capacità della batteria (Ampere-ora, Ah): La capacità della batteria è misurata in ampere-ora (Ah). Una batteria con un valore più alto ha una maggiore capacità di immagazzinare energia e quindi una durata operativa più lunga. Le batterie per tagliabordi solitamente variano da 2 Ah a 5 Ah. Esempio: Una batteria da 2 Ah può durare da 20 a 30 minuti di uso continuo, mentre una batteria da 4 Ah può offrire fino a 60 minuti di autonomia.
  • Voltaggio della batteria (V): Il voltaggio della batteria influisce sulla potenza del tagliabordi. Le batterie da 18V a 20V sono comuni nei modelli per uso domestico e offrono un buon equilibrio tra potenza e durata. Batterie con voltaggi superiori, come 36V o 40V, possono fornire maggiore potenza e, a parità di capacità (Ah), una durata leggermente inferiore a causa dell'aumento del consumo energetico.
  • Tipo di lavoro: Tagliare erba densa o erbacce spesse richiede più energia rispetto al taglio di erba sottile. L'uso intensivo riduce la durata della batteria, mentre lavori leggeri ne prolungano l'autonomia. Terreni accidentati o con molti ostacoli possono aumentare il consumo energetico a causa delle variazioni di carico sul motore.
  • Efficienza del motore: I tagliabordi con motori brushless sono più efficienti e consumano meno energia rispetto ai motori con spazzole. Questo tipo di motore può estendere la durata della batteria fino al 30% in più rispetto ai motori tradizionali.
  • Manutenzione della batteria: Le batterie agli ioni di litio devono essere ricaricate correttamente per mantenere la loro efficienza. Evitare di scaricare completamente la batteria e ricaricarla prima di riporla per lunghi periodi può prolungare la vita utile della batteria. Inoltre, tieni presente che le batterie funzionano meglio a temperature moderate. Evitare l'esposizione a temperature estreme può prevenire il degrado della batteria.

A questo punto possiamo anche fornire delle stime in merito alla durata delle batterie:

  • Batterie da 18V a 20V (2 Ah): 20-30 minuti di uso continuo.
  • Batterie da 18V a 20V (4 Ah): 40-60 minuti di uso continuo.
  • Batterie da 36V a 40V: A seconda della capacità (Ah), queste batterie possono offrire una durata variabile, solitamente intorno ai 30-60 minuti per capacità da 2 Ah a 4 Ah.

7. Quali accessori sono indispensabili per un bordatore?

Per ottenere le migliori prestazioni e garantire una manutenzione efficace del giardino, è fondamentale dotarsi di accessori adeguati per il taglia bordi. Ecco un elenco degli accessori più utili e indispensabili:

  • Fili di ricambio: È il componente principale per il taglio. Disponibile in diverse misure e forme (tondo, quadrato, a stella), il filo deve essere sostituito regolarmente per mantenere l'efficienza di taglio. I fili di maggiore spessore sono più resistenti e duraturi, ideali per erba folta e erbacce spesse.
  • Testine di ricambio: Quelle intercambiabili consentono di sostituire la testina standard con altre specifiche, come testine a lame per vegetazione più densa o testine di precisione per lavori dettagliati. Quelle automatiche facilitano l'avanzamento del filo senza interrompere il lavoro. Alcuni modelli offrono il sistema "Tap & Go" che permette di far avanzare il filo con un semplice colpo sul terreno.
  • Batterie di riserva: Avere una o più batterie di riserva garantisce continuità nel lavoro, evitando tempi morti dovuti alla ricarica. Le batterie devono essere compatibili con il modello del tagliabordi e preferibilmente della stessa capacità (Ah) per garantire prestazioni uniformi.
  • Caricabatterie rapido: Consente di ridurre il tempo di ricarica delle batterie, permettendo di tornare al lavoro più rapidamente. Alcuni modelli offrono funzioni di protezione da sovraccarico e surriscaldamento per prolungare la vita utile della batteria.
  • Occhiali protettivi: Indispensabili per proteggere gli occhi da detriti volanti durante il taglio.
  • Guanti da lavoro: Offrono una presa migliore e proteggono le mani da tagli e abrasioni.
  • Cuffie o tappi per le orecchie: Riducendo il rumore, proteggono l'udito durante l'uso prolungato del tagliabordi.
  • Accessori per la manutenzione: Come spazzole di pulizia, utili per rimuovere l'erba e i residui dalla testina e dalle parti interne del tagliabordi, o lubrificanti, necessari per mantenere le parti mobili del tagliabordi in buone condizioni, prevenendo l'usura e garantendo un funzionamento fluido.
  • Tracolle regolabili: Aiutano a distribuire il peso del tagliabordi, riducendo l'affaticamento durante l'uso prolungato e migliorando il comfort.
  • Ruote di supporto: Alcuni modelli di tagliabordi offrono la possibilità di montare ruote di supporto che facilitano la guida dell'attrezzo lungo i bordi e migliorano la stabilità durante il taglio.

8. Qual è la durata media di un tagliabordi?

In generale, un tagliabordi di buona qualità può durare tra i 5 e i 10 anni con un uso moderato e una manutenzione regolare. Modelli di qualità inferiore o utilizzati intensivamente possono avere una vita utile ridotta a 3-5 anni.

La durata media di un tagliabordi dipende da vari fattori. Ecco i principali:

  • Qualità del prodotto: Tagliabordi costruiti con materiali di alta qualità, come alluminio per l'asta e plastica resistente agli urti per la testina di taglio, tendono a durare più a lungo. I motori brushless (senza spazzole) offrono una maggiore durata rispetto ai motori con spazzole, poiché hanno meno componenti soggetti a usura.
  • Frequenza e condizioni di utilizzo: Un tagliabordi usato regolarmente e intensivamente avrà una durata inferiore rispetto a uno utilizzato occasionalmente per lavori leggeri. L'uso su terreni accidentati o con vegetazione molto densa, o in condizioni estreme, può ridurre ulteriormente la vita utile del prodotto.
  • Manutenzione: La pulizia regolare della testina di taglio e dell'asta, nonché la sostituzione tempestiva del filo di nylon, contribuiscono a mantenere il tagliabordi in buone condizioni operative. Una corretta manutenzione del motore e delle batterie è essenziale per prolungare la vita del tagliabordi.
  • Stoccaggio: Riporre il tagliabordi in un luogo asciutto e protetto dalle intemperie aiuta a prevenire danni causati dall'umidità e dalla corrosione.

9. Come mantenere il tagliabordi in buone condizioni?

Una manutenzione regolare previene guasti improvvisi e assicura che il tagliabordi funzioni al meglio delle sue capacità. Ecco alcune pratiche fondamentali per la manutenzione del tagliabordi:

  • Pulizia regolare: Dopo ogni utilizzo, pulire la testina di taglio per rimuovere erba e detriti. Questo previene l'accumulo di materiale che può ostacolare il movimento del filo o delle lame. Utilizzare una spazzola rigida per pulire accuratamente la testina. Ti consigliamo anche di pulire l'asta e il corpo del tagliabordi con un panno umido.
  • Controllo e sostituzione del filo di nylon: Controllare regolarmente il filo di nylon e sostituirlo quando è consumato o rotto. Un filo in buone condizioni garantisce un taglio efficiente e riduce lo sforzo del motore.
  • Manutenzione della batteria: Utilizzare solo il caricabatterie fornito dal produttore. Ricaricare la batteria prima che sia completamente scarica e non lasciarla collegata al caricabatterie oltre il tempo necessario per evitare il surriscaldamento. Riporre la batteria in un luogo fresco e asciutto. Sostituire le batterie che mostrano segni di deterioramento, come una diminuzione significativa della durata di utilizzo o difficoltà di ricarica.
  • Controllo delle parti mobili: Verificare periodicamente l'integrità delle parti mobili come le impugnature e l'asta telescopica. Stringere eventuali viti allentate e sostituire le parti danneggiate.
  • Lubrificazione: Se il modello lo richiede, lubrificare le parti mobili per garantire un funzionamento fluido e prevenire l'usura.
  • Stoccaggio corretto: Riporre il tagliabordi in un luogo asciutto e al riparo dalle intemperie. Evitare l'esposizione diretta alla luce solare, all'umidità o a temperature estreme. Durante i periodi di inattività prolungati, come l'inverno, è consigliabile rimuovere la batteria e conservarla separatamente.
  • Manutenzione del motore: Per i modelli a scoppio, effettuare regolarmente la manutenzione del motore, che include il controllo e la sostituzione dell'olio motore, la pulizia o sostituzione del filtro dell'aria e il controllo delle candele. Questo garantirà un funzionamento ottimale e prolungherà la vita del motore.
  • Controllo delle protezioni: Verificare che gli schermi di protezione siano sempre in buone condizioni e fissati correttamente. Questi proteggono l'operatore da detriti volanti e devono essere sostituiti se danneggiati.

10. Posso utilizzare un tagliabordi in giardino con molta vegetazione? Posso utilizzare un bordatore su terreni accidentati?

Sì, è possibile utilizzare un tagliabordi in giardini con molta vegetazione e su terreni accidentati, purché si scelga il modello giusto e si seguano le tecniche appropriate.

  • Utilizzo in giardini con molta vegetazione: Per giardini con molta vegetazione, è importante scegliere un tagliabordi con un motore potente. Modelli con potenza superiore a 500W (per tagliabordi elettrici) o con batterie ad alta capacità (36V e oltre) sono ideali per affrontare erba densa e vegetazione robusta. Utilizzare una testina con filo di nylon resistente o lame in metallo per tagliare erba spessa e erbacce. Le testine intercambiabili permettono di adattare l'attrezzo alle diverse esigenze di taglio.
  • Utilizzo su terreni accidentati: Scegliere un tagliabordi con un'asta telescopica e una testina regolabile per adattarsi meglio ai terreni irregolari. Modelli con impugnature ergonomiche e tracolle regolabili possono migliorare il comfort durante l'uso su terreni accidentati.

11. Quali sono i taglia bordi più leggeri e maneggevoli?

La leggerezza e la maneggevolezza sono caratteristiche importanti da considerare nella scelta di un bordatore, soprattutto per chi deve utilizzarlo per periodi prolungati o in aree difficili da raggiungere. Ecco quali caratteristiche fanno la differenza:

  • Peso complessivo: Un peso inferiore riduce l'affaticamento durante l'uso prolungato. Modelli sotto i 3 kg sono generalmente considerati leggeri e maneggevoli.
  • Impugnatura ergonomica: Un design ergonomico dell'impugnatura migliora il comfort e la presa, facilitando il controllo dell'attrezzo.
  • Asta regolabile: Un'asta telescopica permette di adattare il tagliabordi all'altezza dell'utente, migliorando la postura e riducendo lo sforzo.
  • Bilanciamento: Un tagliabordi ben bilanciato è più facile da manovrare e riduce l'affaticamento del braccio e della spalla.

12. Quanto costa mediamente un buon tagliabordi?

Il costo di un bordatore varia in base a diversi fattori, tra cui la tipologia (elettrico o a batteria), la potenza, le funzionalità aggiuntive e la marca. Ecco una panoramica dei prezzi medi per le diverse categorie di tagliabordi:

Tagliabordi elettrici (230V):
  • Fascia economica: Tra i 30 e i 70 euro. Questi modelli sono ideali per piccoli giardini e per lavori di rifinitura leggeri. Offrono potenze variabili tra i 300 e i 500 watt.
  • Fascia media: Tra i 70 e i 120 euro. Offrono maggiore potenza (500-700 watt) e funzionalità aggiuntive come aste telescopiche e impugnature ergonomiche.
  • Fascia alta: Oltre i 120 euro. Questi modelli sono più potenti (oltre 700 watt), costruiti con materiali di alta qualità e spesso dotati di funzionalità avanzate come testine di taglio regolabili e sistemi di avanzamento automatico del filo.
Tagliabordi a batteria:
  • Fascia economica: Tra i 70 e i 100 euro. Modelli con batterie di bassa capacità (18V e 2 Ah) adatti per piccoli giardini e lavori di rifinitura leggeri.
  • Fascia media: Tra i 100 e i 150 euro. Offrono batterie di maggiore capacità (18V e 4 Ah o 20V e 2-4 Ah), maggiore autonomia e funzionalità aggiuntive come aste regolabili e impugnature ergonomiche.
  • Fascia alta: Oltre i 150 euro. Modelli con batterie ad alta capacità (36V e oltre) adatti per lavori più intensivi e giardini di medie e grandi dimensioni. Spesso includono accessori aggiuntivi e caratteristiche avanzate come ruote di supporto e testine di taglio intercambiabili.

13. Dove acquistare ricambi per tagliabordi?

Acquistare ricambi per il tagliabordi è fondamentale per mantenerne l'efficienza e prolungarne la durata. I ricambi più comuni includono fili di nylon, testine di taglio, batterie, caricabatterie e componenti come coperchi di protezione e impugnature.

AgriEuro offre una vasta gamma di ricambi per tagliabordi, incluse testine di taglio, fili di nylon, batterie e caricabatterie. Tuttavia, per poter acquistare dei pezzi di ricambio o degli accessori, è necessario effettuare prima un acquisto di un taglia bordi all’interno del nostro sito.

Tutto per Taglio e manutenzione del prato . Con una ampia gamma di 123 Tagliabordi - Bordatori al miglior prezzo del web.

Scopri il Catalogo 2024 AgriEuro di Tagliabordi & Bordatori elettrici o a batteria - Impugnatura singola o doppia

Costantemente arricchito e aggiornato.

Ultimo aggiornamento 16/06/2024