Hills with trees
Cutting weed
Parti di ricambio + Assistenza post vendita
5% di sconto
dal secondo prodotto
Pronta Consegna +
Spedizione Gratuita

Spazzaneve

Acquista diretto da AGRIEURO, senza venditori terzi ► Solo PRODUTTORI Selezionati & Autorevoli ► Gestione ASSISTENZA POSTVENDITA + PEZZI DI RICAMBIO per Spazzaneve

filtri
Nessun filtro selezionato

Spazzaneve

Spazzaneve

Quali spazzaneve puoi trovare nel catalogo AgriEuro?

Il catalogo AgriEuro ha scelto di concentrarsi su una gamma di oltre 35 modelli di spazzaneve di dimensioni ridotte, adatti alla rimozione del manto nevoso dai vialetti urbani e dalle strade rurali. La presenza - tra i macchinari in vendita - di alcuni dei marchi leader in questo settore assicura prestazioni ottimali e l'affidabilità necessaria per un'operazione destinata a compiersi in condizioni spesso disagevoli.

In che modo la tipologia di motore influenza le prestazioni di uno spazzaneve?

La fondamentale suddivisione all'interno della categoria degli spazzaneve può essere effettuata nei confronti della tipologia di motore:

  • Spazzaneve a motore a scoppio: si tratta della tipologia di spazzaneve più comune e diffusa. Ciò si deve probabilmente all'autonomia garantita dal carburante ad uno strumento destinato a non incontrare sempre la disponibilità di una presa elettrica durante i suoi spostamenti. AgriEuro vanta la disponibilità, tra gli altri, di una serie di modelli a scoppio d'eccellenza, forti della potenza e dell'affidabilità di un motore Briggs Stratton.
    I modelli costruiti si presentano in dimensioni diverse ed in due precise varianti: i macchinari a spinta, infatti, si rivelano ideali al bisogno di ripulire superfici di modeste dimensioni da un basso strato di neve; gli spazzaneve a semovenza trazionata, i quali sono anche i più venduti, variano nella mole al punto da poter essere impiegati in terreni più o meno estesi. Nei modelli di proporzioni medio-grandi è spesso possibile sfruttare la sterzata assistita, che facilita notevolmente la manovrabilità dello spazzaneve permettendo alle ruote o ai cingoli di compiere giri diversi tra loro in modo da favorire i movimenti in curva.
  • Spazzaneve elettrici: adatti soltanto per le basse coltri nevose e limitati alle aree adiacenti all'abitazione a causa della necessità di disporre di una presa di corrente, costituiscono tuttavia i modelli più economici e dall'utilizzo semplificato. La pressoché nulla manutenzione e la naturale maneggevolezza rendono lo spazzaneve elettrico adatto a chiunque viva in luoghi non particolarmente soggetti a copiose nevicate e non abbia di conseguenza bisogno di investire in prodotti professionali.
    Il nostro catalogo offre sia modelli a spinta - del tutto simili a quelli dotati di motore a scoppio - sia altri "a bastone", sprovvisti di ruote e progettati per essere sostenuti manualmente durante l'utilizzo.
  • Spazzaneve a batteria: per dimensioni, caratteristiche e prestazioni, si tratta di uno spazzaneve assai somigliante ad un modello elettrico. Tuttavia, la presenza della batteria elimina in toto le problematiche legate alla prossimità di una presa di corrente. Si tratta di uno strumento dal peso contenuto ed agevolmente trasportabile ed ideale sugli strati di neve soffice non superiore ai 20 cm.
    La potenza della batteria montata da tali macchinari varia tra i 20V e gli 80V a seconda dei modelli, influendo sulla loro efficacia in caso di neve più alta e sul minutaggio della loro autonomia.
  • Spazzaneve multifunzione: il catalogo presenta anche alcuni modelli di macchine spazzaneve che offrono l'opportunità di essere all'occorrenza trasformate in motocoltivatori, spazzolatrici, aspiratori, falci rotanti, arieggiatori, motocarriole o pale da neve. La presenza di ruote ed un motore sufficientemente potente, infatti, consentono a chi sceglie tali strumenti di sfruttarne il corpo in ogni stagione, acquistando a poco prezzo i successivi accessori qualora se ne presenti la necessità.

Spazzaneve più o meno complessi per necessità più o meno gravose: quale scegliere?

Gli spazzaneve presenti nel catalogo variano considerevolmente non soltanto in base alla diversa tipologia di motore, ma anche in base al ventaglio di prestazioni offerte dal macchinario durante la sua attività:

  • Gli spazzaneve monostadio sono solitamente strumenti piuttosto semplici, con movimento a spinta. La modesta dimensione della fresa a pale morbide ne limita di gran lunga la potenza, rendendoli prodotti ideali per la pulizia dei vialetti di ingresso delle abitazioni. La neve viene raccolta dalla fresa ed espulsa direttamente dallo scivolo direzionabile.
  • Gli spazzaneve a doppio stadio comprendono di fatto la stragrande maggioranza dei modelli lanciati sul mercato. La fresa, caratterizzata da dimensioni maggiori, fende la neve e la incanala verso il camino, il quale a sua volta utilizza una ventola rotante per gettarla all'esterno con notevole spinta. Si tratta di strumenti capaci di prestarsi alla ripulitura delle superfici più grandi, essendo dotati di marce che consentono di regolarne la velocità per una maggiore efficienza.
  • Gli spazzaneve a triplo stadio rappresentano senz'altro gli strumenti più compositi ed articolati. Nel primo stadio le due turbine, poste ai lati orizzontalmente, convogliano la neve verso il centro, dove una turbina stavolta posizionata al centro la indirizza verso la parte posteriore. Grazie a tale sequela di movimenti, questi prodotti si rendono i più indicati ad affrontare le diverse gradazioni di neve, compresa quella ghiacciata. Nel terzo ed ultimo stadio, la ventola rotante inserita all'interno spruzzerà la neve ad oltre 10 metri dal suo percorso di passaggio.

Meglio uno spazzaneve con le ruote o con i cingoli?

Gli spazzaneve in vendita nel catalogo AgriEuro si differenziano anche per la configurazione di avanzamento del mezzo.
Il modello a ruote costituisce il più venduto ma anche e soprattutto il più duttile per quanto riguarda la varietà di superfici sulla quale può essere utilizzato con ottimi risultati. Trattasi in generale di prodotti assai agili, in grado di lavorare anche in notevole pendenza tramite l'implementazione degli pneumatici con le catene da neve.
Gli spazzaneve a cingoli sono solitamente montati dai modelli di spazzaneve più grandi. La superficie di appoggio maggiore rispetto a quella delle ruote migliora la trazione ed è in grado di adattarsi perfettamente in terreno grazie alla natura flessibile dei cingoli stessi. E' così che il passaggio di questi macchinari garantisce risultati ottimali anche su terreni non livellati o ricoperti di ghiaia, che si trovino in piano o in pendenza. Mentre alcuni macchinari vengono progettati con il classico sistema a 2 rulli di forma piatta, altri di costruzione più recente scelgono il sistema a 3 rulli di forma triangolare.

Quando è nata l'esigenza di un veicolo spazzaneve?

Il veicolo spazzaneve nacque nel momento in cui le tecniche di costruzione dei mezzi di trasporto, seppur ancora primordiali, suggerirono all'uomo l'opportunità di sperimentare uno strumento a locomozione atto a spingere la neve ai lati delle strade intasate, in modo tale da renderle nuovamente percorribili. I primi spazzaneve - comparsi negli Stati Uniti a partire dagli Anni 1920 - erano trainati da cavalli ed utilizzavano degli aratri di legno già dotati del tradizionale cuneo anteriore.

Nel corso del tempo, l'avanzamento evolutivo dei motori ha coinvolto anche questa particolare categoria di strumenti, provvedendo alla loro capillare diffusione nei luoghi annualmente più colpiti da precipitazioni nevose. Ad oggi, il mercato offre di fatto soltanto macchinari spazzaneve ad alto tasso tecnologico dalla dimensione e dalla portata estremamente diversificate.


Tutto per Cura e pulizia delle aree esterne . Con una ampia gamma di 69 Spazzaneve al miglior prezzo del web.


Scopri il Catalogo 2022 AgriEuro di Spazzaneve a motore benzina o elettrico (a cingoli o ruote)
Costantemente arricchito e aggiornato.

Ultimo aggiornamento 04/12/2022