Hills with trees
Cutting weed
Parti di ricambio + Assistenza post vendita
5% di sconto
dal secondo prodotto
Reso gratuito 30 giorni

Trinciaerba | Trinciastocchi | Trinciasarmenti | Trincia per Trattore

Per mantenere puliti campi, vigneti, oliveti e frutteti scegli la tua Trincia per Trattore tra una selezione di 289 prodotti. AgriEuro: il tuo punto di riferimento sulle macchine per l'agricoltura, il giardinaggio e l'outdoor.

filtri
Nessun filtro selezionato

I migliori trincia per trattore in offerta

Scopri le migliori offerte per Trincia per Trattore su AgriEuro!

I trincia per trattore sono strumenti per la manutenzione di aree agricole e spazi verdi di grandi dimensioni. Questi dispositivi sono progettati per trinciare erba, rami e residui vegetali trasformandoli in materiale finemente sminuzzato che può essere facilmente gestito o utilizzato come compost.

Esistono diverse tipologie di trincia per trattore ognuna adatta a specifiche esigenze e condizioni di lavoro. Tra le principali tipologie troviamo:

Cosa sono come funzionano e a cosa servono

Le trince per trattore sono macchine agricole progettate per triturare erba rami residui di potatura e altri materiali vegetali. In altre parole questi strumenti trasformano il materiale vegetale in piccoli frammenti facilitando la decomposizione naturale o il compostaggio.

I trincia sono composti da una struttura robusta che ospita il rotore l'elemento principale responsabile della trinciatura. Il rotore a sua volta è dotato di utensili di taglio come coltelli o mazze che ruotano ad alta velocità per sminuzzare il materiale.

Il funzionamento di un trincia per trattore è relativamente semplice ma altamente efficiente. La macchina viene collegata al trattore tramite un attacco a tre punti e azionata dalla presa di forza (PTO) del trattore stesso. La potenza trasmessa dalla PTO mette in movimento il rotore che grazie alla presenza di coltelli o mazze trincia il materiale vegetale.

Questi dispositivi sono essenziali per diversi utilizzi:

  • Manutenzione del verde: I trincia sono utilizzati per mantenere puliti campi parchi e aree verdi trinciando erba e piccoli arbusti.
  • Gestione dei residui di potatura: In frutteti e vigneti i trincia trasformano i residui di potatura in materiale compostabile.
  • Preparazione del terreno: Prima della semina i trincia aiutano a pulire il terreno da residui vegetali migliorando la qualità del suolo.
  • Prevenzione degli incendi: Trinciando erba secca e arbusti si riduce il rischio di incendi nelle aree rurali.

Vantaggi dei trincia a trattore

I trinciatutto per trattore offrono numerosi vantaggi che li rendono strumenti indispensabili per chi si occupa di agricoltura e manutenzione del verde. Ecco una lista dei principali:

  • Efficienza operativa: I trincia per trattore sono progettati per lavorare su grandi superfici in tempi brevi. Grazie alla loro robustezza e alla potenza del rotore possono trinciare erba alta arbusti e residui di potatura in modo rapido ed efficace migliorando la produttività complessiva.
  • Versatilità: Esistono diverse tipologie di trincia per trattore ognuna adatta a specifiche esigenze. I modelli leggeri sono ideali per trattori di piccole dimensioni e per lavori leggeri mentre i modelli pesanti sono progettati per trattori di grandi dimensioni e lavori gravosi. Questa versatilità permette di scegliere il trincia più adatto alle proprie necessità garantendo sempre ottimi risultati.
  • Qualità del lavoro: L'utilizzo di trincia per trattore garantisce una trinciatura uniforme e di alta qualità. Gli utensili di taglio come coltelli e mazze assicurano che il materiale vegetale venga sminuzzato finemente facilitando la decomposizione e migliorando la gestione dei residui.
  • Manutenzione del terreno: I trincia aiutano a mantenere il terreno pulito e libero da residui vegetali migliorando la salute del suolo e prevenendo la diffusione di malattie e parassiti. Questo è particolarmente importante in frutteti e vigneti dove la gestione dei residui di potatura è cruciale per la salute delle piante.
  • Sicurezza e prevenzione incendi: Trinciando erba secca e arbusti i trincia riducono il rischio di incendi particolarmente in aree rurali e boschive. Questo contribuisce a creare un ambiente più sicuro per le attività agricole e per le comunità locali.
  • Economia di risorse: L'uso di trincia per trattore permette di risparmiare tempo e risorse. La capacità di trinciare grandi quantità di materiale in tempi ridotti riduce la necessità di interventi manuali e l'uso di altre macchine ottimizzando l'investimento iniziale.

In confronto ad altri sistemi di gestione dei residui vegetali i trincia per trattore offrono una combinazione unica di efficienza qualità del lavoro e versatilità. Ad esempio mentre i decespugliatori possono essere efficaci su piccole superfici i trincia sono più adatti per grandi estensioni e lavori più impegnativi.

Tipologie di trincia per trattore

Esistono diverse tipologie di trinciaerba e trinciatutto per trattore ognuna progettata per rispondere a specifiche esigenze operative. Di seguito una panoramica delle principali tipologie di trince disponibili sul mercato:

  • Trinciaerba per trattore posteriore: Ideale per la manutenzione di prati e campi montato sul retro del trattore per una facile gestione.
  • Trincia con disco interfilare: Perfetto per la pulizia tra le file di colture garantisce una trinciatura accurata senza danneggiare le piante.
  • Trinciatrici reversibili: Utilizzabili sia frontalmente che posteriormente offrono grande versatilità d'uso.
  • Trincia argini laterale con braccio: Equipaggiati con un braccio estensibile per raggiungere aree difficili come argini e fossati.
  • Trincia per trattore con raccoglitore: Integrano un sistema di raccolta dei residui trinciati semplificando la pulizia e la gestione del materiale sminuzzato.

Trinciaerba per trattore posteriore

I trinciaerba per trattore posteriore sono strumenti indispensabili per chi si occupa della manutenzione di prati campi e altre aree verdi. Questi dispositivi sono progettati per essere montati sul retro del trattore facilitando l'operazione di trinciatura e garantendo una distribuzione uniforme del peso. La loro principale funzione è quella di trinciare l'erba alta riducendola in frammenti fini che possono essere lasciati sul terreno come fertilizzante naturale.

I trincia erba posteriore a trattore offrono numerosi vantaggi:

  • Facilità d'uso: Grazie alla posizione posteriore l'operatore ha una visione chiara del lavoro da svolgere migliorando la precisione della trinciatura.
  • Versatilità: Possono essere utilizzati su una vasta gamma di superfici dai prati alle aree agricole rendendoli adatti a diverse applicazioni.
  • Efficienza: Dotati di rotori potenti questi trincia sono in grado di gestire anche erba alta e densa garantendo un'alta qualità del lavoro.

Trincia con disco interfilare

I trincia con disco interfilare sono specificamente progettati per la pulizia tra le file di colture come vigneti e frutteti.

Il disco interfilare permette di tagliare la vegetazione indesiderata che cresce tra le file senza danneggiare le piante coltivate. Questo tipo di trincia è fondamentale per mantenere pulite le aree coltivate e prevenire la competizione tra le colture e le erbe infestanti.

I vantaggi dei trincia per trattore con disco interfilare includono:

  • Precisione: Il disco interfilare permette un taglio preciso e accurato tra le file di piante migliorando la pulizia e la manutenzione delle colture.
  • Protezione delle colture: Progettati per evitare danni alle piante coltivate questi trincia assicurano che solo la vegetazione indesiderata venga rimossa.
  • Facilità di utilizzo: La presenza del disco interfilare rende queste macchine facili da manovrare tra le file di colture migliorando l'efficienza del lavoro.

Trinciatrici reversibili

Le trinciatrici reversibili offrono una grande flessibilità d'uso in quanto possono essere montate sia frontalmente che posteriormente al trattore. Questa caratteristica permette di adattare la macchina alle diverse condizioni di lavoro migliorando la versatilità e l'efficienza operativa. Le trinciatrici reversibili sono particolarmente apprezzate per la loro capacità di lavorare in spazi ristretti e su terreni difficili.

I vantaggi delle trinciatrici reversibili sono:

  • Flessibilità: La possibilità di utilizzo sia frontale che posteriore consente di adattare la macchina alle specifiche esigenze del lavoro.
  • Versatilità: Adatte a diverse applicazioni dalle aree verdi ai campi coltivati queste trinciatrici offrono soluzioni per molteplici esigenze operative.
  • Efficienza: La doppia modalità di utilizzo garantisce un'alta efficienza operativa riducendo i tempi di lavorazione e migliorando la qualità del lavoro.

Trincia argini laterale con braccio

I trincia argini laterali con braccio sono strumenti altamente specializzati progettati per la manutenzione di argini fossati e aree difficili da raggiungere.

Questi trincia sono dotati di un braccio estensibile che permette di operare lateralmente al trattore offrendo un'elevata flessibilità e capacità di raggiungere zone inaccessibili con altri macchinari. Questa caratteristica li rende particolarmente utili per lavori di manutenzione lungo le strade i canali e altre aree dove la precisione e l'accessibilità sono cruciali.

I principali vantaggi dei trinciastocchi argini laterali con braccio includono:

  • Accessibilità: Il braccio estensibile consente di raggiungere aree difficili come argini e fossati migliorando la pulizia e la manutenzione.
  • Versatilità: Adatti a una vasta gamma di applicazioni questi trincia possono gestire erba alta arbusti e altri residui vegetali in diverse condizioni operative.
  • Efficienza: L'uso del braccio laterale aumenta la capacità di copertura del trincia riducendo il tempo necessario per completare il lavoro e migliorando la produttività complessiva.

Trincia per trattore con raccoglitore

I trinciaerba per trattore con raccoglitore integrano un sistema di raccolta dei residui trinciati facilitando la pulizia e la gestione del materiale vegetale.

Questo tipo di trincia è particolarmente utile in situazioni dove è necessario rimuovere rapidamente i residui trinciati dal campo come nei parchi nei giardini pubblici e nelle aree residenziali. Il sistema di raccolta consente di risparmiare tempo e fatica eliminando la necessità di raccogliere manualmente il materiale sminuzzato.

I principali vantaggi dei trincia per trattore con raccoglitore sono:

  • Pulizia: Il sistema di raccolta integrato assicura una pulizia rapida ed efficiente del campo migliorando l'aspetto e la gestione dell'area trattata.
  • Efficienza operativa: Riduce il tempo e lo sforzo necessari per la raccolta manuale dei residui trinciati aumentando la produttività complessiva.
  • Versatilità: Adatti a diverse applicazioni questi trincia possono essere utilizzati in aree residenziali parchi pubblici e giardini offrendo soluzioni di manutenzione efficaci e pratiche.

Caratteristiche tecniche dei trinciastocchi per trattore

I trincia per trattore presentano una serie di caratteristiche tecniche che determinano le loro prestazioni e la loro adattabilità a diverse condizioni operative. Di seguito un elenco delle principali caratteristiche tecniche con una breve descrizione:

  • Pesantezza: Determina la capacità di taglio e la velocità di lavoro.
  • Utensili di taglio: Coltelli mazze mazze dentate ognuno adatto a specifici tipi di lavoro.
  • Spostamento: Attacco fisso spostamento a scorrimento e spostamento a pantografo per una maggiore flessibilità.
  • Disco interfilare: Taglia la vegetazione indesiderata tra le file delle colture.
  • Spostamento comandi e scocca macchina: Spostamento manuale o idraulico per migliorare l'efficienza operativa.
  • Cofano apribile: Facilita la manutenzione interna e la pulizia.
  • Ramponi posteriori: Aiutano nella triturazione di potature e residui di colture.
  • Rotore a 2 spirali: Presente o meno nel rotore per migliorare l'efficienza di trinciatura.
  • Potenza trattore: Fondamentale per scegliere il modello adeguato al proprio trattore.
  • Larghezza di lavoro: La larghezza effettiva di lavoro del trincia.
  • Cardano: Incluso o no con vari tipi di rotazione della presa di forza.

Pesantezza

La pesantezza di un trincia per trattore è una caratteristica fondamentale che ne determina la capacità di taglio e la velocità di lavoro.

  • Un trincia leggero con un peso fino a 150 kg è adatto per trattori di piccole dimensioni e lavori leggeri in appezzamenti di limitata estensione. Questo tipo di trincia è ideale per tagliare erba e piccoli arbusti garantendo una trinciatura efficace senza sovraccaricare il trattore.
  • I trincia medio-leggeri con un peso tra 150 kg e 300 kg sono progettati per trattori di piccole/medie dimensioni e sono indicati per la triturazione di erba e sarmenti di dimensioni limitate. Questi trinciasermenti offrono un buon equilibrio tra robustezza e manovrabilità risultando perfetti per lavori di media entità a un costo contenuto.
  • I trincia di peso medio tra 300 kg e 450 kg sono adatti per trattori di medie dimensioni e per lavorazioni di media entità. Questi modelli sono apprezzati per la loro capacità di offrire una trinciatura di alta qualità a un prezzo competitivo rendendoli una scelta popolare tra agricoltori e manutentori del verde.
  • I trincia medio-pesanti e pesanti con un peso superiore a 450 kg sono progettati per trattori di medie/grandi dimensioni e per lavori pesanti e gravosi. Questi trinciaerba sono in grado di gestire la triturazione di erba e legna di alto diametro anche in presenza di sassi garantendo una robustezza e una durabilità superiori. La loro capacità di lavorare su terreni difficili e di trinciare materiali di grande diametro li rende indispensabili per lavori di manutenzione intensiva e per operazioni agricole su larga scala.

Utensili di taglio

Gli utensili di taglio sono un elemento cruciale delle trinciasermenti per trattore influenzando direttamente la loro capacità di trinciatura e l'efficienza operativa. Esistono principalmente tre tipi di utensili di taglio:

  • I coltelli sono dotati di lame affilate che sono ideali per lavori leggeri e meno impegnativi. Questi utensili sono progettati per trinciare erba e piccoli arbusti offrendo una trinciatura pulita e uniforme. I trincia con coltelli sono perfetti per applicazioni in cui la vegetazione non è troppo densa o resistente.
  • Le mazze invece sono utensili di taglio molto più robusti progettati per lavori medio-gravosi. Le mazze sono in grado di trinciare vegetazione più densa e rami di dimensioni maggiori rispetto ai coltelli rendendole adatte per lavori più impegnativi in aree con vegetazione mista. La robustezza delle mazze permette di affrontare materiali più resistenti senza compromettere la qualità del taglio.
  • Le mazze dentate rappresentano l'opzione più robusta e sono progettate per i lavori più gravosi. Questi utensili sono dotati di denti aggiuntivi che aumentano la loro capacità di trinciatura permettendo di affrontare legna di alto diametro e vegetazione particolarmente densa. Le mazze dentate sono ideali per operazioni in condizioni difficili dove è richiesta una capacità di taglio superiore e una durabilità estrema.

Spostamento

La capacità di spostamento di un trincia a trattore è una caratteristica che influenza la sua flessibilità e facilità d'uso. Esistono tre principali tipi di spostamento:

  • L'attacco fisso è una soluzione economica e robusta in cui il trincia è fissato direttamente al trattore tramite un attacco a tre punti. Questa configurazione è stabile e semplice da utilizzare ma limita la capacità di manovra laterale del trincia.
  • Lo spostamento a scorrimento permette di fare scorrere lateralmente l'attacco a tre punti su due tubi offrendo una maggiore flessibilità operativa. Questo sistema consente di regolare la posizione del trinciastocchi per adattarsi meglio alle esigenze del lavoro migliorando la capacità di raggiungere aree difficili e di effettuare trinciature precise lungo i bordi.
  • Lo spostamento a pantografo infine permette di spostare lateralmente l'attacco a tre punti con un movimento simile a quello di un pantografo. Questo sistema offre la massima flessibilità permettendo di regolare facilmente la posizione del trincia per adattarsi alle condizioni del terreno e alla vegetazione. Lo spostamento a pantografo è particolarmente utile in aree con ostacoli o terreni irregolari dove è necessario un controllo preciso del posizionamento del trincia.

Disco interfilare

Il disco interfilare è una caratteristica specifica progettata per migliorare la trinciatura della vegetazione che cresce tra le file di colture come vigneti e frutteti. Questo componente è fondamentale per mantenere pulite le aree coltivate prevenendo la competizione tra le colture e le erbe infestanti senza danneggiare le piante coltivate e migliorandone la salute e la produttività.

Il disco interfilare è montato lateralmente sul trincia e può essere regolato per adattarsi alla distanza tra le file delle colture. La possibilità di regolare il disco interfilare consente di adattare il trincia a diverse larghezze di file rendendolo versatile e adatto a diverse tipologie di colture.

Spostamento comandi e scocca macchina

La capacità di spostamento dei comandi e della scocca della macchina è un'altra caratteristica importante che influenza la facilità d'uso e l'efficienza operativa del trinciaerba per trattore. Esistono principalmente due tipi di spostamento:

  • Lo spostamento manuale permette di regolare lateralmente la posizione della scocca della macchina in modo manuale. Questo tipo di spostamento è generalmente più economico e semplice ma richiede l'intervento diretto dell'operatore per effettuare le regolazioni. È adatto per lavori in cui le modifiche alla posizione del trincia non sono frequenti o necessarie.
  • Lo spostamento idraulico invece consente di regolare lateralmente la scocca della macchina utilizzando i comandi del trattore. Questo sistema è molto più comodo e rapido permettendo all'operatore di effettuare le regolazioni senza dover scendere dal trattore. Lo spostamento idraulico migliora significativamente l'efficienza del lavoro soprattutto in terreni con ostacoli o condizioni variabili dove è necessario regolare frequentemente la posizione del trincia per ottimizzare la trinciatura.

Cofano apribile

Il cofano apribile è una caratteristica importante per la manutenzione interna del trincia per trattore. Questo componente permette di accedere facilmente all'interno della macchina per effettuare operazioni di pulizia sostituzione degli utensili di taglio e altre attività di manutenzione. La presenza di un cofano apribile facilita enormemente la manutenzione riducendo i tempi di fermo macchina e migliorando la durabilità complessiva del trincia.

Ramponi posteriori

I ramponi posteriori sono componenti che servono per la triturazione delle potature e di altri residui di colture. Questi ramponi svolgono un'azione di rastrellamento aiutando a sollevare e trinciare i materiali che potrebbero essere schiacciati o compressi sul terreno. La presenza di ramponi posteriori migliora notevolmente l'efficacia della trinciatura assicurando che tutti i residui vegetali vengano completamente triturati.

Rotore a 2 spirali

Il rotore a 2 spirali è una caratteristica avanzata presente in alcuni modelli di trinciatutto per trattore. Questo tipo di rotore è progettato per migliorare l'efficienza della trinciatura grazie alla disposizione delle mazze o martelli su due file a spirale. La disposizione a spirale permette una distribuzione uniforme della forza di trinciatura riducendo le vibrazioni e migliorando la qualità del taglio.

Potenza trattore

La potenza del trattore è un fattore cruciale nella scelta del modello di trincia da abbinare al proprio mezzo. Ogni trincia è progettato per funzionare con trattori di una specifica gamma di potenza espressa in cavalli (HP). Scegliere un trincia adatto alla potenza del proprio trattore è fondamentale per garantire prestazioni ottimali e prevenire danni al macchinario.

Un modello di trinciaerba sottodimensionato rispetto alla potenza del trattore può sovraccaricarsi e danneggiarsi rapidamente mentre un trincia sovradimensionato potrebbe non essere sfruttato appieno. La potenza del trattore per i trincia varia tipicamente da 20 a 80 HP. È essenziale consultare le specifiche tecniche del trincia per assicurarsi che sia compatibile con la potenza del trattore disponibile.

Larghezza di lavoro

La larghezza di lavoro di un trincia a trattore determina la quantità di terreno che può essere coperta in una singola passata. Un trinciasermenti con una larghezza di lavoro maggiore permette di coprire più terreno in meno tempo riducendo il numero di passate necessarie e migliorando l'efficienza complessiva del lavoro. La larghezza di lavoro varia tipicamente da 80 a 215 cm.

La larghezza di lavoro deve essere maggiore rispetto alla larghezza del trattore di almeno 15-20 cm o più se la potenza del trattore lo consente. Questo permette al trincia di fuoriuscire lateralmente rispetto alle ruote del trattore facilitando la finitura e la possibilità di accostarsi a un albero o altri ostacoli.

Cardano

Il cardano è un componente essenziale per la trasmissione della potenza dal trattore al trincia. Alcuni modelli di trinciastocchi includono il cardano di serie mentre in altri casi può essere un optional da acquistare separatamente. La rotazione del cardano può variare:

  • La rotazione standard è la più comune e si adatta alla maggior parte dei trattori.
  • La rotazione antioraria è meno frequente e richiede specifiche configurazioni del trattore.
  • Il bisenso offre la massima flessibilità permettendo di utilizzare il trincia con entrambi i sensi di rotazione. Questa caratteristica è particolarmente utile per lavori che richiedono un cambio frequente della direzione di trinciatura migliorando l'efficienza e la versatilità operativa.

Utilizzo

La differenza fondamentale negli utilizzi professionali delle trince per trattatore la stabilisce il peso dello strumento. Le trince pesanti infatti sono infatti rivolte a chi deve lavorare terreni di grandi estensioni mentre quelle più leggere per terreni di dimensioni più contenute.

Trincia per trattore pesante

I trincia per trattore professionali sono progettati per soddisfare le esigenze di agricoltori e manutentori che devono affrontare lavori pesanti e gravosi. Questi modelli sono caratterizzati da una costruzione robusta materiali di alta qualità e componenti resistenti che garantiscono una lunga durata operativa e prestazioni superiori. Alcune delle caratteristiche distintive dei trincia professionali includono:

  • Pesantezza: I trincia professionali sono spesso di categoria medio-pesante o pesante con un peso superiore a 450 kg permettendo di trinciare rami di diametro elevato e vegetazione densa.
  • Utensili di taglio: Dotati di mazze o mazze dentate questi utensili robusti garantiscono una trinciatura efficace anche in condizioni difficili.
  • Spostamento: Sistemi di spostamento idraulico e a pantografo offrono massima flessibilità e controllo preciso del posizionamento del trincia.
  • Rotore a 2 spirali: Presente in molti modelli professionali migliora l'efficienza della trinciatura e riduce le vibrazioni.

Questi trinciastocchi sono ideali per la manutenzione di grandi superfici agricole parchi strade e altre aree verdi. Offrono un'elevata capacità di lavoro e una resistenza eccezionale rendendoli adatti per operazioni intensive e continue.

Trincia per trattore leggera

I modelli più leggeri e compatti rispetto ai trincia pesanti professionali offrono comunque ottime prestazioni per lavori come la manutenzione di giardini prati e piccoli appezzamenti di terreno. Alcune delle caratteristiche distintive dei trinciasermenti leggeri includono:

  • Pesantezza: I trincia hobbistici sono generalmente leggeri o di categoria medio-leggera con un peso fino a 300 kg adatti per trattori di piccole dimensioni.
  • Utensili di taglio: Spesso dotati di coltelli ideali per trinciare erba e piccoli arbusti senza sforzo.
  • Spostamento: Modelli con attacco fisso o spostamento manuale che offrono una soluzione economica e semplice per l'uso occasionale.
  • Facilità d'uso: Progettati per essere facilmente montati e smontati con comandi intuitivi e una manutenzione minima.

Guida all'acquisto dei trincia per trattore

Quando si sceglie un trinciastocchi per trattore è fondamentale valutare attentamente le proprie esigenze operative e le caratteristiche tecniche della macchina che meglio rispondono a tali bisogni. Di seguito una guida dettagliata per aiutarti a identificare le esigenze principali e i consigli sulle caratteristiche tecniche dei trincia in grado di soddisfarle.

  • Superficie da trattare: La dimensione dell'area su cui si intende lavorare è un fattore chiave nella scelta del trincia. Per grandi superfici è consigliabile optare per un trincia con una maggiore larghezza di lavoro che permette di coprire più terreno in meno tempo. Per aree superiori ai 5 ettari opta per trincia con larghezza di lavoro superiore a 150 cm. Per superfici più piccole modelli con larghezza di lavoro tra 80 cm e 150 cm sono adeguati.
  • Tipo di vegetazione: Il tipo di vegetazione da trinciare determina la scelta degli utensili di taglio. È importante selezionare il tipo di utensili più adatto per garantire una trinciatura efficace e di alta qualità. Per erba e piccoli arbusti i coltelli sono la scelta ideale. Per vegetazione più densa e rami di maggiori dimensioni le mazze o le mazze dentate sono più appropriate. Le mazze dentate in particolare offrono una capacità di taglio superiore e sono perfette per lavori gravosi.
  • Frequenza di utilizzo: La frequenza con cui utilizzerai il trincia influisce sulla necessità di robustezza e durabilità della macchina. Se prevedi un uso intensivo opta per trincia di categoria medio-pesante o pesante con pesi superiori a 450 kg. Questi modelli sono costruiti per durare e resistere a condizioni operative difficili. Per un uso occasionale trincia leggeri o medio-leggeri possono essere sufficienti e più economici.
  • Condizioni del terreno: La presenza di ostacoli sassi e terreni irregolari richiede un trincia con un sistema di spostamento flessibile che permetta di adattarsi alle diverse condizioni del terreno. Per terreni difficili considera trincia con spostamento idraulico o a pantografo. Questi sistemi permettono di regolare lateralmente la posizione del trincia in modo preciso e rapido migliorando la manovrabilità e la qualità del lavoro. In terreni più semplici un attacco fisso o uno spostamento a scorrimento possono essere sufficienti.
  • Potenza del trattore: La potenza del trattore deve essere compatibile con il trincia scelto. Un trincia sottodimensionato può sovraccaricarsi e danneggiarsi mentre un trincia sovradimensionato potrebbe non essere sfruttato appieno.
  • Manutenzione: Una facile manutenzione è essenziale per garantire la longevità e le prestazioni ottimali del trincia. Scegli un trincia con cofano apribile per facilitare l'accesso agli utensili di taglio e ad altri componenti interni. Questo rende più semplice la pulizia la sostituzione degli utensili e le operazioni di manutenzione ordinaria assicurando che il trincia rimanga in buone condizioni operative.

I migliori marchi di trincia per trattore su AgriEuro

Scegliere un trincia per trattore di un marchio rinomato assicura qualità affidabilità e prestazioni eccellenti. Su AgriEuro troverai una selezione dei migliori marchi del settore ciascuno con caratteristiche uniche che soddisfano diverse esigenze operative.

  • Trincia AgriEuro Premium: Trincia progettati per offrire prestazioni superiori con materiali di alta qualità e un design innovativo ideali per lavori intensivi e professionisti esigenti.
  • Trincia per trattore AgriEuro TOP-LINE: Combina robustezza e facilità d'uso a un prezzo competitivo perfetti per soddisfare le esigenze di professionisti e hobbisti.
  • Trincia erba per trattore BlackStone: Conosciuti per la loro durabilità e resistenza questi trincia sono ideali per lavori pesanti e condizioni operative difficili.
  • Trincia tutto per trattore BullMach: Offrono una gamma di trincia robusti e versatili progettati per garantire efficienza e affidabilità in vari contesti agricoli.
  • Trinciastocchi Ceccato Olindo: Marchio italiano rinomato per la qualità costruttiva e le soluzioni tecniche avanzate perfetto per un uso professionale.
  • Trinciasermenti GeoTech-Pro: Trincia di alta qualità progettati per un uso intensivo e prolungato con un'attenzione particolare all'innovazione e alla tecnologia.

Perché acquistare un trincia per trattore su agrieuro?

Acquistare un trinciaerba o trinciastocchi per trattore su AgriEuro offre numerosi vantaggi che garantiscono un'esperienza d'acquisto sicura e soddisfacente. AgriEuro è il leader nel settore dei prodotti per il giardinaggio l'agricoltura e la cucina con un'ampia gamma di trincia per trattore di alta qualità e delle migliori marche.

I principali motivi per cui vale la pena acquistare su AgriEuro includono:

  • Spedizione veloce e gratuita: Gestita dai centri logistici AgriEuro la spedizione è rapida e gratuita assicurando che il prodotto arrivi in tempo per le tue esigenze.
  • Pezzi di ricambio sempre disponibili: La possibilità di ordinare pezzi di ricambio in qualsiasi momento garantisce che il tuo trincia sia sempre operativo e in perfette condizioni.
  • Assistenza post vendita attenta e personalizzata: Un team di esperti è sempre a disposizione per offrire supporto e assistenza risolvendo qualsiasi problema o necessità tu possa avere.

Visita AgriEuro oggi stesso per scoprire l'ampia gamma di trincia per trattore e approfitta delle offerte in corso. Acquista ora e sperimenta la qualità e l'affidabilità dei migliori marchi sul mercato.

FAQ sulle trincia per trattore

1. A cosa serve il trinciastocchi?

Il trinciastocchi è un attrezzo agricolo utilizzato principalmente per sminuzzare i residui delle colture come stocchi di mais girasoli e altre piante. Questo processo è fondamentale per diverse ragioni:

  • Pulizia del terreno: La trinciatura dei residui vegetali facilita la successiva lavorazione del terreno e prepara il campo per nuove semine.
  • Riduzione dei parassiti: Sminuzzando i residui si riducono i luoghi in cui i parassiti possono proliferare contribuendo a una gestione più efficace delle infestazioni.
  • Incorporazione di materia organica: I residui trinciati si decompongono più rapidamente migliorando la struttura del terreno e aumentando il contenuto di sostanza organica.
  • Prevenzione delle malattie: La trinciatura aiuta a ridurre la presenza di agenti patogeni che potrebbero altrimenti persistere sui residui delle colture precedenti.

2. Come funziona il trinciatutto?

Il trinciatutto è una macchina agricola versatile progettata per sminuzzare vari tipi di materiali vegetali inclusi erba sterpaglie rami e residui di potatura. Ecco come funziona:

  • Sistema di taglio: È dotato di lame o coltelli rotanti montati su un tamburo o un albero orizzontale. Questi elementi di taglio ruotano ad alta velocità sminuzzando il materiale vegetale in piccoli pezzi.
  • Alimentazione: Il materiale da trinciare viene introdotto nella macchina tramite un'apertura di alimentazione. Alcuni modelli sono dotati di rulli di alimentazione che guidano il materiale verso le lame.
  • Espulsione: I pezzi sminuzzati vengono espulsi dalla macchina attraverso un'apertura di scarico. Questo può essere regolato per controllare la direzione e la distribuzione del materiale trinciato.
  • Regolazioni: Molti trinciatutto permettono di regolare l'altezza di taglio e la velocità di rotazione delle lame adattandosi a diverse esigenze e tipi di materiale.

3. Come funziona la trincia per trattore?

La trincia per trattore è un'attrezzatura montata posteriormente o anteriormente al trattore utilizzata per sminuzzare erba paglia residui vegetali e piccoli rami. Il suo funzionamento può essere descritto come segue:

  • Collegamento al trattore: La trincia viene collegata al trattore tramite il sistema a tre punti e alimentata tramite la presa di forza (PTO) del trattore.
  • Sistema di taglio: Comprende un rotore cilindrico dotato di coltelli o martelli. Questi elementi ruotano ad alta velocità grazie alla PTO tagliando e sminuzzando il materiale vegetale.
  • Regolazione dell'altezza: L'altezza del taglio può essere regolata tramite le ruote o i pattini della trincia permettendo di adattarsi a diverse condizioni del terreno e del materiale.
  • Scarico del materiale: Il materiale trinciato viene distribuito sul terreno dietro la macchina creando uno strato di pacciamatura che protegge il suolo e favorisce la decomposizione organica.

4. Quanti tipi di Trincia ci sono?

Esistono diversi tipi di trincia ognuno progettato per specifiche esigenze e condizioni di lavoro. Ecco i principali:

  • Trinciastocchi: Utilizzato per sminuzzare i residui delle colture come stocchi di mais e girasoli.
  • Trinciatutto: Macchina versatile adatta a sminuzzare erba sterpaglie rami e residui di potatura.
  • Trincia a catena: Dotata di catene pesanti al posto delle lame ideale per lavori su terreno roccioso o con vegetazione molto densa.
  • Trincia a mazze: Utilizza mazze rotanti per sminuzzare materiali vegetali più resistenti come arbusti e piccoli alberi.
  • Trincia per erba: Specificamente progettata per mantenere prati e campi in ordine sminuzzando l'erba tagliata.

5. Come scegliere la trincia giusta? Quale trincia scegliere?

Scegliere la trincia giusta dipende da vari fattori che devono essere considerati attentamente per assicurarsi che l'attrezzatura soddisfi le proprie esigenze specifiche. Ecco alcuni punti chiave da tenere a mente:

  • Tipo di materiale da trinciare: La scelta della trincia dipende dal tipo di residuo vegetale che si intende sminuzzare. Per esempio per stocchi di mais è ideale un trinciastocchi mentre per erba e sterpaglie leggere è più indicato un trinciatutto.
  • Dimensioni del terreno: Per superfici estese è consigliabile una trincia di dimensioni maggiori con una capacità operativa più ampia mentre per appezzamenti più piccoli può essere sufficiente una trincia compatta.
  • Potenza del trattore: È essenziale scegliere una trincia che sia compatibile con la potenza del proprio trattore. Consultare il manuale del trattore e le specifiche della trincia per assicurarsi di non sovraccaricare il trattore.
  • Tipologia di trincia: Esistono diversi tipi di trincia come il trinciatutto il trinciastocchi il trincia a catena e il trincia a mazze. Ogni tipo ha caratteristiche specifiche che lo rendono più adatto a determinate operazioni.
  • Budget disponibile: Il costo delle trince può variare notevolmente. È importante valutare il proprio budget e bilanciare tra prezzo e funzionalità desiderate.

6. Quando usare la trincia? Quando si fa la trinciatura?

La trinciatura è un'operazione agricola che si esegue in vari momenti dell'anno a seconda delle esigenze specifiche del coltivatore e del tipo di coltura. Ecco alcuni aspetti da considerare:

  • Periodo post-raccolta: La trinciatura viene spesso effettuata dopo il raccolto per sminuzzare i residui delle colture e preparare il terreno per la semina successiva. Questo aiuta a migliorare la decomposizione dei residui organici e ridurre la presenza di parassiti.
  • Manutenzione del terreno: La trinciatura può essere utilizzata durante tutto l'anno per mantenere puliti i campi e le aree verdi sminuzzando erba alta sterpaglie e rami.
  • Preparazione del suolo: Prima della semina la trinciatura aiuta a incorporare i residui vegetali nel suolo migliorando la struttura del terreno e la sua fertilità.
  • Gestione delle infestanti: La trinciatura può essere impiegata per controllare le erbe infestanti riducendo la necessità di diserbo chimico.

7. Quanti giri deve fare una trincia?

Il numero di giri al minuto (rpm) di una trincia dipende dal modello e dal tipo di lavoro che deve svolgere. Tuttavia in generale ci sono alcune indicazioni comuni:

  • Trince leggere: Solitamente funzionano a velocità comprese tra 1800 e 2200 rpm. Queste velocità sono adatte per sminuzzare erba e residui vegetali leggeri.
  • Trince pesanti: Per materiali più robusti come rami e arbusti la velocità può essere inferiore intorno ai 1500-1800 rpm per fornire una maggiore forza di taglio.
  • Trincia a catena: Utilizzano velocità ancora più basse spesso intorno ai 1000-1500 rpm poiché le catene pesanti richiedono una rotazione più lenta ma più potente.

8. A cosa serve il rullo posteriore della trincia?

Il rullo posteriore della trincia ha diverse funzioni fondamentali che migliorano l'efficacia e la versatilità dell'attrezzatura:

  • Regolazione dell'altezza di taglio: Il rullo permette di mantenere una altezza di taglio costante adattandosi alle irregolarità del terreno. Questo garantisce un taglio uniforme.
  • Compattazione dei residui: Dopo la trinciatura il rullo compatta i residui vegetali trinciati favorendo una decomposizione più rapida e omogenea.
  • Stabilità della macchina: Il rullo aggiunge stabilità alla trincia riducendo le vibrazioni e migliorando la manovrabilità su terreni irregolari.
  • Riduzione del rischio di intasamento: Aiuta a evitare che i residui trinciati si accumulino sotto la macchina garantendo un funzionamento continuo ed efficiente.

9. Quanti giri fa il cardano del trattore?

Il cardano del trattore (PTO - Power Take-Off) è una componente essenziale che trasmette la potenza dal trattore agli attrezzi agricoli. La velocità di rotazione del cardano può variare ma i valori standard sono:

  • 540 rpm: È la velocità standard più comune per molte attrezzature agricole. La maggior parte dei trattori è dotata di una PTO che funziona a 540 giri al minuto.
  • 1000 rpm: Alcuni trattori e attrezzi agricoli più grandi e potenti utilizzano una PTO con una velocità di 1000 giri al minuto. Questa velocità è tipicamente utilizzata per attrezzature che richiedono una maggiore potenza.
  • Modalità economica: Alcuni trattori moderni offrono modalità PTO economiche che riducono il regime del motore per risparmiare carburante mantenendo comunque una velocità di 540 o 1000 rpm sulla PTO.

10. Quanti giri fa un trincia a catena?

Una trincia a catena è progettata per sminuzzare materiali vegetali pesanti utilizzando catene invece di lame. Il numero di giri al minuto (rpm) per una trincia a catena è generalmente inferiore rispetto ad altre trince a causa delle esigenze specifiche del taglio con catene. Ecco alcuni dettagli tipici:

  • 1000-1500 rpm: Questa è la gamma di velocità comune per le trince a catena. La velocità inferiore consente alle catene di avere una maggiore forza di taglio necessaria per affrontare materiali più densi e robusti.
  • Adattabilità alle condizioni: La velocità può essere regolata in base alle specifiche condizioni del terreno e al tipo di vegetazione da trinciare garantendo un'operazione efficiente e sicura.

11. Quali sono le differenze tra trincia a coltelli e trincia a mazze?

Le trince a coltelli e le trince a mazze sono entrambe utilizzate per sminuzzare materiali vegetali ma presentano differenze significative nel loro design e nelle loro applicazioni:

Trincia a coltelli:

  • Struttura: Utilizza coltelli affilati montati su un rotore.
  • Applicazioni: Ideale per erba sterpaglie leggere e residui vegetali morbidi.
  • Taglio: Offre un taglio più fine e preciso adatto per prati e campi da mantenere in ordine.
  • Velocità: Generalmente funziona a velocità più elevate rispetto alle trince a mazze.
  • Manutenzione: I coltelli richiedono affilatura regolare per mantenere l'efficienza di taglio.

Trincia a mazze:

  • Struttura: Utilizza mazze pesanti montate su un rotore.
  • Applicazioni: Adatta per materiali più robusti come rami arbusti e residui di potatura.
  • Taglio: Fornisce un taglio più grossolano ideale per terreni con vegetazione densa e resistente.
  • Durata: Le mazze sono più robuste e resistenti rispetto ai coltelli richiedendo meno manutenzione.
  • Versatilità: Può gestire condizioni di lavoro più difficili e terreni accidentati.

12. Come effettuare la manutenzione di una trincia per trattore?

La corretta manutenzione di una trincia per trattore è essenziale per garantirne l'efficienza e la longevità. Ecco alcuni passaggi chiave:

  • Pulizia regolare: Dopo ogni utilizzo pulire la trincia per rimuovere residui di materiale vegetale terra e detriti.
  • Ispezione delle lame o mazze: Controllare regolarmente lo stato delle lame o delle mazze per individuare segni di usura o danni. Affilare o sostituire i coltelli e le mazze secondo necessità.
  • Lubrificazione: Lubrificare tutte le parti mobili inclusi i cuscinetti e gli alberi seguendo le indicazioni del manuale del produttore.
  • Controllo dei bulloni e delle viti: Verificare che tutti i bulloni viti e altri elementi di fissaggio siano ben serrati per evitare vibrazioni e danni.
  • Verifica della trasmissione: Ispezionare la cinghia di trasmissione e la catena per usura e tensione. Regolare o sostituire se necessario.
  • Controllo della PTO: Assicurarsi che la presa di forza del trattore sia correttamente collegata e funzionante. Controllare il giunto cardanico per usura e lubrificarlo regolarmente.

13. Quali sono i vantaggi dell'uso di una trincia a catena rispetto ad altri tipi di trince?

L'uso di una trincia a catena presenta diversi vantaggi rispetto ad altri tipi di trince:

  • Robustezza: Le catene sono estremamente robuste e possono tagliare materiali vegetali molto densi e resistenti come arbusti spessi e piccoli alberi.
  • Versatilità: Può essere utilizzata su terreni accidentati e rocciosi dove le trince a coltelli o a mazze potrebbero danneggiarsi.
  • Durata: Le catene tendono ad avere una maggiore durata e richiedono meno manutenzione rispetto alle lame o alle mazze.
  • Costi di manutenzione ridotti: A causa della loro robustezza le catene hanno meno probabilità di rompersi riducendo i costi di manutenzione e sostituzione.
  • Sicurezza: La trincia a catena riduce il rischio di lancio di detriti pericolosi poiché le catene tendono a trattenere meglio i materiali tagliati.

14. Come regolare la velocità di rotazione di una trincia per trattore?

Regolare la velocità di rotazione di una trincia per trattore è fondamentale per ottimizzare le prestazioni e garantire la sicurezza. Ecco come procedere:

  • Consultare il manuale: Verificare le specifiche del manuale del produttore per conoscere le velocità raccomandate per il tipo di trincia e di lavoro da svolgere.
  • Regolare la PTO: La velocità della trincia è controllata dalla presa di forza (PTO) del trattore. I trattori moderni offrono la possibilità di selezionare diverse velocità di PTO come 540 rpm o 1000 rpm.
  • Utilizzare il cambio del trattore: Alcuni trattori consentono di regolare la velocità della PTO tramite il cambio. Assicurarsi di selezionare la marcia appropriata per la velocità desiderata.
  • Monitoraggio della velocità: Utilizzare un tachimetro PTO per monitorare la velocità di rotazione effettiva durante il funzionamento assicurandosi che rientri nelle specifiche consigliate.
  • Regolazione durante il lavoro: Se il lavoro richiede un adattamento della velocità fermarsi in sicurezza regolare la PTO o il cambio e riprendere l'operazione.

15. È possibile acquistare un trincia per trattori usato su AgriEuro?

Non è possibile acquistare un trincia per trattori usato su AgriEuro. AgriEuro è specializzato esclusivamente nella vendita di attrezzature nuove garantendo ai propri clienti prodotti di alta qualità e in perfette condizioni operative.

Tuttavia per coloro che cercano offerte vantaggiose AgriEuro dispone di una sezione Outlet dove sono presenti prodotti nuovi con piccoli difetti estetici. Questi prodotti sebbene possano presentare lievi imperfezioni visive mantengono tutte le funzionalità e le prestazioni dei prodotti nuovi e sono offerti a prezzi scontati.

Tutto per Sfalcio dell’erba alta o spontanea – Macchine agricole per trattore . Con una ampia gamma di 289 Trincia per trattore al miglior prezzo del web.

Scopri il Catalogo 2024 AgriEuro di Trincia, trinciastocchi, trinciaerba e trinciasarmenti a trattore

Costantemente arricchito e aggiornato.

Ultimo aggiornamento 23/07/2024